domenica, 19 Settembre 2021

Potenza, adescano ragazzine sui social con profili falsi: due in manette per violenza sessuale

Devono rispondere delle accuse di violenza sessuale e pornografia minorile, sette i casi emersi dalle indagini della Polizia Postale

Da non perdere

A Potenza, sono stati posti agli arresti domiciliari due uomini di 27 e 50 anni dalla Polizia Postale per violenza sessuale e pornografia minorile. Le operazioni sono state gestite e coordinate dalla Procura della Repubblica di Potenza. Gli indagati sono accusati di aver creato profili falsi, attribuendoli a ragazzine adolescenti, con l’intento di attirare i minorenni tramite social.

Le vittime avrebbero dovuto mandare dei selfie di nudo per un concorso fotografico. Dopo averlo fatto, le vittime sarebbero state ricattate per estorcere altre foto. Secondo le indagini, sono sette i casi accertati in tutta Italia.

 

Ultime notizie