sabato, 18 Settembre 2021

Covid, dal 26 aprile zona gialla rafforzata

Oggi la conferenza stampa in cui il premier e il Ministro della Salute hanno anticipato le misure del nuovo DPCM, in vigore dal 1° maggio.

Da non perdere

Basta con l’Italia a due colori: dal 26 aprile al via la zona gialla. Rafforzata, però. Lo hanno annunciato oggi il Presidente del Consiglio Mario Draghi e il Ministro della Salute Roberto Speranza in conferenza stampa.

Priorità alla riapertura delle scuole. Poi, bar e ristorazione all’aperto, anche a cena. Gradualmente l’Italia rialzerà la testa, cercando di far ripartire tutta l’economia, sin dalle piccole attività. Sempre che, nell’immediato futuro, il quadro epidemiologico resti positivo.

La zona gialla sarà ripristinata solo in quelle regioni che mostrano curva epidemica ed indice Rt in miglioramento. È la decisione della cabina di regia nazionale, illustrata durante la conferenza stampa in cui il premier e il Ministro della Salute hanno anticipato le misure del nuovo DPCM, in vigore dal 1° maggio.

Il ripristino della zona gialla permetterà gli spostamenti entro i confini regionali, il rientro a scuola per tutti gli studenti delle scuole superiori e l’apertura delle attività di ristorazione, a pranzo e a cena, solo nei locali che dispongono di spazi all’aperto, nel limite di 4 persone per tavolo.

Draghi e Speranza non hanno fatto alcun accenno alla possibilità di rinviare il coprifuoco a mezzanotte, come da indiscrezioni dei giorni scorsi. La riapertura della ristorazione a cena richiederebbe quantomeno un allentamento della misura, che potrebbe accompagnarci ancora per lungo tempo.

Come detto, infatti, si parla di “zona gialla rafforzata”, almeno per le prime settimane. Ancora vietati gli spostamenti tra le regioni, con le ben note eccezioni: motivi di lavoro, salute e necessità..

In conclusione, il ministro Speranza ha commentato che la diminuzione dei contagi sia il risultato delle attuali limitazioni in vigore e dell’avanzamento della campagna di vaccinazione.

Ultime notizie