sabato, 15 Giugno 2024

Ucraina, Zelensky accusa la Cina: “Fornisce armamenti alla Russia”

Parlando al margine di una conferenza sulla sicurezza a Singapore, Zelensky ha sottolineato che la Cina, pur sostenendo ufficialmente l'integrità territoriale e la sovranità, sta in realtà fornendo armamenti alla Russia.

Da non perdere

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ha sollevato gravi accuse nei confronti della Cina, affermando che il sostegno di Pechino alla Russia potrebbe prolungare la guerra in corso nell’Ucraina. Parlando al margine di una conferenza sulla sicurezza a Singapore, Zelensky ha sottolineato che la Cina, pur sostenendo ufficialmente l’integrità territoriale e la sovranità, sta in realtà fornendo armamenti alla Russia.

Zelensky ha riferito di alcune componenti delle armi russe che “vengono dalla Cina”, affermando che ciò potrebbe contribuire ad alimentare il conflitto in corso. Ha anche espresso apprezzamento per il sostegno militare e politico degli Stati Uniti all’Ucraina, specialmente per la decisione di permettere l’uso di armi americane per attacchi mirati contro la Russia al fine di contrastare i tentativi di Mosca di espandere la zona dei combattimenti.

Tuttavia, il ministro della Difesa cinese, Dong Jun, ha respinto categoricamente queste accuse, dichiarando che la Cina non ha mai fornito armi a nessuna delle parti coinvolte nel conflitto in Ucraina. Ha inoltre assicurato che Pechino ha imposto rigorosi controlli sulle esportazioni di tecnologie a duplice uso, che possono essere utilizzate sia per scopi civili che militari.

Zelensky ha espresso la sua delusione per il fatto che la Cina stia lavorando per impedire a certi Paesi di partecipare a un vertice di pace in Svizzera, definendo la Cina “uno strumento nelle mani di Putin”. Ha anche accusato la Russia di fare pressioni su altri Paesi affinché non partecipino al vertice.

Inoltre, Zelensky ha rivelato che nell’ultima settimana ci sono stati quasi mille attacchi dalla Russia all’Ucraina, evidenziando il terrore che questi attacchi stanno diffondendo nella popolazione ucraina. Ha sottolineato l’importanza di aumentare i sistemi di difesa aerea e di fornire armi necessarie ai soldati ucraini per contrastare l’aggressione russa.

Infine, Zelensky ha ringraziato il presidente Joe Biden e la sua amministrazione per il costante aiuto nell’ambito della lotta per la libertà e l’indipendenza dell’Ucraina, ribadendo che il sostegno degli Stati Uniti non verrà mai meno.

Ultime notizie