domenica, 23 Giugno 2024

Venezia, schianto in Vespa: muore 20enne

Daniele Coccato sbanda con la Vespa e perde la vita a soli vent'anni. Secondo le prime ricostruzioni, si tratterebbe di un'uscita di strada autonoma.

Da non perdere

Nella notte tra sabato 1 e domenica 2 giugno, Daniele Coccato, un ragazzo di Campolongo Maggiore (VE) è morto a soli vent’anni a causa di uno schianto in Vespa. Secondo le prime ricostruzioni, il ragazzo avrebbe perso il controllo del mezzo per poi sbandare e finire contro un palo della luce in via Villa, nella frazione di Bojon. Lo schianto è stato fatale, all’arrivo dei soccorsi non c’era più nulla da fare.

Il papà di Daniele, Diego Coccato, ha un tacchificio nel vicino Comune di Fossò, in provincia di Venezia. La scomparsa del giovane è un lutto per tutto il veneziano e per il distretto calzaturiero della Riviera del Brenta. Il sindaco di Compolongo Maggiore, Mattia Gastaldi, ha scritto sul suo profilo Facebook ha scritto: «Le nostre comunità sono scosse e addolorate dopo aver appreso questa terribile notizia. Non ci sono parole nel commentare questa immane disgrazia se non stringerci fin da subito intorno alla famiglia».

Daniele lascia un fratello appena più giovane di lui e una sorella di 13 anni. Il ragazzo aveva studiato all’Ipsia Marconi di Cavarzere e lavorava nel laboratorio di famiglia. Sul suo profilo social c’è la foto del Vespa club Roncajette di un anno fa che lo ritrae in sella. Daniele era conosciuto in paese per essere “sempre in sella”, non si separava mai dalla Vespa che gli è costata la vita.

Ultime notizie