sabato, 15 Giugno 2024

Corea del Nord, lanciati missili e palloncini pieni di spazzatura al confine con la Corea del Sud: Pyongyang fuori controllo

Missili ma anche palloncini carichi di spazzatura contro la Corea del Sud, un gesto di risposta contro i volantini anti-Pyongyang lanciati periodicamente dagli attivisti del Sud nel territorio dello Stato.

Da non perdere

La Corea del Nord ha lanciato una nuova orda di missili balistici a corto raggio, poche ore dopo che Pyongyang aveva inviato inspiegabilmente centinaia (150) di palloncini pieni di spazzatura al confine della Corea del sud, con l’esercito di Seul che ha criticato Pyongyang per le sue azioni di “bassa classe”. Un gesto di risposta contro i volantini anti-Pyongyang lanciati periodicamente dagli attivisti del Sud nel territorio dello Stato.

Lo stato maggiore congiunto della Corea del Sud ha dichiarato di aver rilevato il lancio di “quelli che si sospetta siano circa 10 missili balistici a corto raggio”, sparati nelle acque a est della penisola coreana

lancio missili

I missili hanno volato per circa 350 chilometri, ha detto JCS, aggiungendo che stava analizzando i dettagli insieme a Stati Uniti e Giappone. Il lancio costituisce una “provocazione che minaccia seriamente la pace e la stabilità nella penisola coreana“. Per recuperare la dichiarazione di lancio dei missili: dichiarazione di lancio

Il lancio del satellite

La Corea del Nord ha dichiarato al riguardo che il razzo che trasportava il suo satellite da ricognizione “Malligyong-1-1” è esploso pochi minuti dopo il lancio a causa di un sospetto problema al motore.

Kim ha affermato che il Paese non si è scoraggiato di fronte al recente fallimento del lancio del satellite e che anche se non sono riusciti a ottenere i risultati che speravano con il recente lancio del satellite da ricognizione, non si scoraggeranno, ma compieranno sforzi maggiori.

missile corea

Ultime notizie