sabato, 15 Giugno 2024

Alpi Svizzere, travolti da una valanga: muoiono due alpinisti

Muoiono due alpinisti del lecchese sulle Alpi Svizzere, un terzo riesce a salvarsi

Da non perdere

Doveva essere una domenica tranquilla sulle Alpi Svizzere, ma a causa di una valanga perdono la vita Massimiliano Ratti (a destra della foto) e Valentino Alquà (a sinistra della foto).

I due alpinisti residenti nel lecchese avevano rispettivamente 30 e 50 anni, erano residenti nel quartiere collinare Germanedo di Lecco, entrambe attivi nel gruppo Asen Park. I due uomini sono stati sorpresi e travolti da una valanga sul Pigne d’Arolla, cima con vetta a 3787 metri, tra il Cervino e il Grand Combin. Un terzo alpista è sopravvissuto.

Caduti per quasi 800 metri, i soccorritori, hanno potuto solo constatare la morte dei due alpinisti ai piedi della Nord. Il terzo alpinista non è stato colpito dalla valanga e non ha riportato ferite. Oltre alla polizia cantonale, all’OCVS144 con cani da ricerca valanghe, sono intervenuti complessivamente 4 elicotteri impegnati da Air-Glaciers e Air Zermatt.

Valentino Alquà lavorava come amministrativo del Soccorso Alpino, alla sede del Bione, mentre Massimo Ratti faceva parte dell’ Asen Park.

Ultime notizie