lunedì, 20 Maggio 2024

Putin a Pechino, Russia e Cina: un sodalizio per stabilizzare

Putin ha evidenziato come Russia e Cina stiano collaborando per creare un ordine mondiale "più giusto" e basato sul diritto internazionale e sull'equilibrio degli interessi di tutti i paesi.

Da non perdere

Il presidente russo Vladimir Putin è in visita di stato in Cina per due giorni, accolto con i massimi onori dal presidente Xi Jinping in Piazza Tienanmen. Questo incontro segna il quarto vertice tra i due leader da quando la Russia ha invaso l’Ucraina nel febbraio 2022 e avviene in un momento di crescente preoccupazione internazionale riguardo alla guerra in corso.

Putin ha evidenziato come Russia e Cina stiano collaborando per creare un ordine mondiale “più giusto” e basato sul diritto internazionale e sull’equilibrio degli interessi di tutti i paesi. “Entrambi i Paesi stanno perseguendo una politica estera indipendente. Stiamo lavorando insieme per formare un ordine mondiale multipolare più giusto e democratico, che dovrebbe basarsi sul ruolo centrale delle Nazioni Unite e del suo Consiglio di Sicurezza, sul diritto internazionale, sulla cultura e sulla civiltà”, ha affermato Putin.

Il presidente russo ha sottolineato che la cooperazione tra Russia e Cina non è diretta contro nessun’altra potenza ed è un fattore stabilizzante per il mondo. “È di fondamentale importanza che le relazioni tra Russia e Cina non siano opportunistiche e non siano dirette contro nessuno. La nostra cooperazione negli affari mondiali oggi agisce come uno dei principali fattori stabilizzanti sulla scena internazionale”, ha detto Putin, esprimendo la sua felicità nel trovarsi nuovamente in Cina.

Putin ha anche evidenziato il robusto partenariato commerciale ed economico tra i due paesi, citando un aumento del 25% nel commercio bilaterale nel 2023, raggiungendo i 227 miliardi di dollari. Ha menzionato le aree chiave della cooperazione economica, come energia, industria, agricoltura, alta tecnologia, innovazione, infrastrutture e trasporti. “I contatti culturali si stanno espandendo. In conformità con il nostro accordo, nel 2024-2025 organizzeremo incontri di cultura tra Russia e Cina”.

Riguardo alla guerra in Ucraina, Putin ha ringraziato la Cina per le sue iniziative volte a risolvere la crisi. “Siamo grati ai nostri amici e colleghi cinesi per le iniziative che stanno portando avanti per risolvere questo problema”, ha dichiarato, annunciando che informerà Xi sulla situazione ucraina durante un incontro informale.

Xi Jinping ha sottolineato che la corretta soluzione alla crisi ucraina è politica, affermando che le relazioni con Mosca favoriscono la pace e la prosperità globale. Xi si è congratulato con Putin per i progressi della Russia sotto la sua guida e ha evidenziato che le relazioni tra Cina e Russia hanno resistito alla prova dei cambiamenti internazionali. “Lo sviluppo costante delle relazioni Cina-Russia non è solo nell’interesse fondamentale dei due paesi e dei due popoli, ma favorisce anche la pace, la stabilità e la prosperità della regione e del mondo in generale”, ha concluso Xi.

Ultime notizie