giovedì, 30 Maggio 2024

Meteo Italia, la nazione si spacca in due: sole e caldo nel weekend poi si cambia

Temperature al di sopra della media stagionale,ma saranno di breve durata, soprattutto al Nord, dove si prevedono abbondanti precipitazioni all'inizio della prossima settimana, mentre al Sud è attesa una prima ondata di caldo africano.

Da non perdere

Dopo un periodo di instabilità e piogge sparse, la primavera è pronta a fare il suo ritorno con un weekend caratterizzato da cieli sereni e temperature al di sopra della media stagionale. Tuttavia, questo cambiamento potrebbe essere di breve durata, soprattutto al Nord, dove si prevedono abbondanti precipitazioni all’inizio della prossima settimana, mentre al Sud è attesa una prima ondata di caldo africano. Ecco le previsioni meteo per i prossimi giorni.

Secondo Andrea Garbinato, responsabile della redazione del sito www.iLMeteo.it, l’alta pressione sta tornando gradualmente, anche se verrà ancora disturbata fino a venerdì 10 maggio da un ciclone che si sposterà verso il Sud.

Nelle prossime ore, il ciclone proveniente dalla Normandia, soprannominato “Normanno”, si allontanerà dirigendosi verso Creta, il Mar Egeo, la Turchia e la Russia, ma continuerà a portare piogge diffuse nel meridione italiano. Anche se sono previste precipitazioni isolate sulle Alpi e sull’Appennino Centrale, queste saranno di breve durata e di lieve intensità. Le temperature saliranno sensibilmente al Centro-Nord, con valori che raggiungeranno i 23-25°C diffusi, compresa la Pianura Padana.

Venerdì 10 maggio, si avvertiranno ancora gli effetti del ciclone “Normanno” con piogge diffuse in Calabria e precipitazioni sparse lungo il Basso Tirreno, soprattutto vicino ai rilievi. Tuttavia, sul resto della Penisola il tempo sarà stabile e sempre più caldo.

Il weekend di maggio sarà caratterizzato da condizioni meteorologiche soleggiate in tutto il Paese, con temperature che raggiungeranno i 30°C ad Oristano, i 29°C a Foggia, i 28°C a Forlì, e i 27°C in varie città, tra cui Bologna, Bolzano, Ferrara, Firenze, Rovigo, Siracusa e Terni. Anche nella Pianura Padana si registreranno valori di 25-26°C, leggermente al di sopra della media stagionale.

In sintesi, dopo un periodo instabile, tornerà il bel tempo, anche se per poco. Da lunedì, nuove perturbazioni atlantiche si avvicineranno all’Italia dalla Francia, portando piogge sul Nord-Ovest e dividendo il Paese in due: abbondanti precipitazioni al Nord e una prima ondata di caldo africano al Sud. Si tratta di una tendenza da confermare, quindi nel frattempo godiamoci il weekend soleggiato e sopra la media, dopo aver tenuto gli ombrelli a portata di mano per troppi giorni.

Le Previsioni nel Dettaglio:

  • Giovedì 9: Al Nord soleggiato, al Centro soleggiato con qualche nuvola in montagna, al Sud molto instabile con frequenti rovesci.
  • Venerdì 10: Al Nord bel tempo e caldo, al Centro bel tempo prevalente con più nubi sui rilievi, al Sud instabile con ultime piogge e temporali, soprattutto in Calabria.
  • Sabato 11: Al Nord bel tempo, al Centro bel tempo e caldo, al Sud soleggiato con possibili rovesci sull’Appennino calabrese.

La tendenza indica una domenica soleggiata e a tratti calda, mentre da lunedì pomeriggio è previsto un nuovo peggioramento atlantico verso il Centro-Nord.

Ultime notizie