lunedì, 20 Maggio 2024

Ucraina, Blinken e Kuleba discutono aiuti urgenti: attacchi con droni su sette regioni

L'annuncio dell'imminente voto alla Camera dei Rappresentanti americana su un pacchetto di 61 miliardi di dollari di aiuti all'Ucraina, principalmente militari, è stato accolto con favore dal presidente Joe Biden. Nel mentre sono state arrestate i due spie russe in Germania

Da non perdere

Durante un incontro a Capri, il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba ha ringraziato gli Stati Uniti per il loro sostegno all’Ucraina e ha esaminato con il segretario di Stato Antony Blinken gli sforzi congiunti per fornire sistemi di difesa aerea e missili ‘Patriot’ al paese. Entrambi hanno sottolineato l’urgenza che il Congresso americano approvi il pacchetto di aiuti supplementari per l’Ucraina, con Blinken che ha insistito sull’importanza di sbloccare gli aiuti per aiutare il paese a difendersi dall’aggressione russa.

L’annuncio dell’imminente voto alla Camera dei Rappresentanti americana su un pacchetto di 61 miliardi di dollari di aiuti all’Ucraina, principalmente militari, è stato accolto con favore dal presidente Joe Biden. Nel frattempo, le forze di difesa ucraine hanno respinto un attacco con droni lanciati dalla Russia su sette regioni ucraine, distruggendo tutti e tredici i droni coinvolti.

Arresto di spie Russe in Germania
In Germania, due cittadini russo-tedeschi sono stati arrestati con l’accusa di pianificare attacchi di sabotaggio, incluso l’uso di bombe, contro strutture militari statunitensi. L’obiettivo era minare il sostegno militare fornito dalla Germania all’Ucraina contro l’aggressione russa. Tra le strutture considerate c’era la base militare di Grafenwöhr, dove i soldati ucraini ricevono addestramento con i carri armati americani Abrams.

Allarme a Kiev durante la Visita di Habeck
Durante la visita del ministro dell’Economia e vicecancelliere tedesco Robert Habeck a Kiev, le forze di difesa ucraine hanno annunciato di aver distrutto i droni lanciati dalla Russia. Non sono stati segnalati danni, ma è scattato l’allarme aereo sulla città durante la visita di Habeck.

Ue determinata a supportare l’Ucraina
Il presidente del Consiglio Europeo Charles Michel ha ribadito il sostegno determinato dell’UE all’Ucraina, annunciando che la consegna delle armi richieste da Kiev non è una questione di mesi, ma di giorni o settimane. Michel ha anche indicato che si stanno esplorando opzioni per utilizzare le scorte disponibili, in particolare per quanto riguarda i sistemi di difesa aerea.

Ultime notizie