lunedì, 20 Maggio 2024

Cagliari, tenta di uccidere la ex con l’auto: 50enne piantonato in ospedale

L'uomo è sotto controllo in ospedale. La donna coinvolta nel tragico evento aveva precedentemente denunciato l'uomo per stalking, indicando che lo scontro non è stato casuale, ma premeditato.

Da non perdere

A Cagliari un uomo ha tentato di uccidere la sua ex compagna provocando uno scontro frontale tra le loro auto. Quello che inizialmente sembrava un incidente stradale si è rivelato essere un gesto intenzionale e violento, con l’obiettivo di causare gravi danni alla donna.

L’incidente è avvenuto sulla statale 126 a Carbonia, dove le autorità hanno trovato due persone ferite, una delle quali è stata estratta dalle lamiere dell’auto con lesioni gravi. Ciò che ha reso questo episodio ancora più scioccante è emerso successivamente: la donna coinvolta nel tragico evento aveva precedentemente denunciato l’uomo per stalking, indicando che lo scontro non è stato casuale, ma premeditato.

Secondo le indagini condotte dagli inquirenti, l’uomo avrebbe seguito l’auto della sua ex compagna e, approfittando di una sua manovra, avrebbe causato lo scontro in modo deliberato. L’esistenza di filmati che documentano il gesto volontario ha ulteriormente rafforzato le prove contro l’aggressore.

Nelle ore successive all’incidente, le autorità hanno proceduto con il fermo del presunto responsabile, identificato come Alessio Z., un uomo di 50 anni. Attualmente, egli è sotto custodia in ospedale con l’accusa di tentato omicidio.

Questo tragico evento evidenzia la serietà della violenza domestica e dello stalking, sottolineando l’importanza di prevenire e contrastare tali comportamenti attraverso una maggiore consapevolezza e un’azione rapida delle autorità competenti. La comunità è chiamata a prendere posizione contro la violenza di genere, lavorando insieme per creare un ambiente sicuro e protetto per tutti.

Ultime notizie