domenica, 14 Aprile 2024

“Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie”, Mattarella e Meloni: impegno comune

Questa giornata, commemorata in tutta Italia, si pone come momento di riflessione e di rinnovo dell'impegno nella battaglia contro il crimine organizzato che ancora affligge il nostro Paese.

Da non perdere

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e il presidente del Consiglio Giorgia Meloni hanno entrambi ribadito l’importanza della lotta contro le mafie in occasione della ‘Giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime delle mafie’. Questa giornata, commemorata in tutta Italia, si pone come momento di riflessione e di rinnovo dell’impegno nella battaglia contro il crimine organizzato che ancora affligge il nostro Paese.

Mattarella ha enfatizzato che la lotta alle mafie non è solo un compito istituzionale, ma anche un dovere morale di tutti coloro che amano la Repubblica e desiderano un futuro migliore per il nostro Paese. Il Capo dello Stato ha sottolineato che la Giornata rappresenta un’importante occasione per mettere in evidenza l’impegno per liberare i territori e le comunità dall’influenza nefasta delle organizzazioni criminali, e per contrastare l’indifferenza che troppo spesso favorisce le attività criminali.

Inoltre, Mattarella ha reso omaggio alle vittime innocenti delle mafie, ribadendo l’importanza di mantenere vivo il loro ricordo e di trasmettere le loro storie alle generazioni future, affinché possano essere un faro guida nella lotta contro il crimine organizzato.

Anche il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha espresso il suo sostegno e impegno nella lotta contro le mafie, sottolineando che la Giornata della Memoria e dell’Impegno rappresenta un momento fondamentale per onorare coloro che hanno sacrificato le loro vite per difendere la legalità. Meloni ha enfatizzato che il ricordo di queste vittime deve essere un monito costante per tutti noi, spingendoci ad agire con determinazione contro ogni forma di criminalità organizzata.

Entrambi i leader hanno riaffermato la necessità di un impegno collettivo, sia delle istituzioni che dei cittadini, per sradicare il cancro delle mafie dalla nostra società e costruire un futuro basato sui valori della legalità e della giustizia.

Ultime notizie