lunedì, 15 Aprile 2024

Ucraina, notizie dal fronte: i comandanti militari vogliono destituire Zelensky

Si intensificano le tensioni in Ucraina, con la notizia che alcuni comandanti e combattenti delle unità d'élite dell'esercito ucraino stanno valutando seriamente l'idea di rovesciare il presidente Volodymyr Zelensky.

Da non perdere

Si intensificano le tensioni in Ucraina, con la notizia che alcuni comandanti e combattenti delle unità d’élite dell’esercito ucraino stanno valutando seriamente l’idea di rovesciare il presidente Volodymyr Zelensky. Questo, secondo quanto riportato da fonti delle forze di sicurezza russe alla Ria Novosti, che affermano di aver avuto accesso a conversazioni su un canale Telegram chiamato ParaBelum, utilizzato dai membri delle unità d’élite ucraine.

Il motivo di questa presunta discussione sarebbe da attribuire al recente rimpasto nella leadership militare dell’Ucraina. Un mese fa, Zelensky ha sostituito il comandante in capo delle forze armate, Valery Zaluzhny, con Alexander Syrsky. Questo cambiamento sembra aver sollevato malcontento tra le fila delle unità d’élite, portando alcuni a considerare l’idea di un rovesciamento del governo ucraino.

In particolare, Maxim Shevtsov, conosciuto come ‘Winter’ e comandante del gruppo di ricognizione dell’80esima brigata d’assalto aereo, avrebbe invitato i membri di ParaBelum a prendere in considerazione seriamente questa opzione. La situazione è delicata e richiede un’attenta analisi degli sviluppi futuri, mentre cresce la preoccupazione per la stabilità politica del paese.

Ultime notizie