martedì, 16 Aprile 2024

Roma, scoperto mentre urinava sotto un’abitazione: condomino lo accoltella

Il quarantaquattrenne italiano dopo aver ferito il senegalese è stato denunciato e dovrà rispondere delle accuse di lesioni aggravate e porto di armi e oggetti atti ad offendere.

Da non perdere

Un episodio di violenza è avvenuto ieri a Roma, quando un uomo di 43 anni di nazionalità senegalese è stato accoltellato mentre urinava sotto un civico destando il fastidio dei condomini che è poi è sfociato in linciaggio. La situazione è sfociata intorno alle 19 in circonvallazione Casilina, quando un condomino di 44 anni, scoprendo l’accaduto ha attaccato il senegalese ferendolo con un coltello. L’accaduto ha richiesto l’intervento dei poliziotti del commissariato Porta Maggiore per prestare soccorso alla vittima.

Il senegalese è stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni a causa di una ferita da arma da taglio all’interno della coscia. Nel frattempo, il presunto aggressore, un uomo italiano di 44 anni, ha spiegato agli agenti di polizia di aver attaccato il senegalese dopo averlo sorpreso urinare nelle vicinanze della sua abitazione.

Il quarantaquattrenne è stato denunciato e dovrà rispondere delle accuse di lesioni aggravate e porto di armi e oggetti atti ad offendere. Si tratta di un episodio che solleva preoccupazione e richiede una profonda riflessione sulla gestione dei conflitti e sul rispetto reciproco all’interno della comunità.

Ultime notizie