lunedì, 15 Aprile 2024

Elezioni in Abruzzo, vince il candidato del centro-destra: Marsilio confermato Governatore. Meloni: “Non tradiremo la fiducia”

Questo rappresenta il secondo mandato di Marsilio come governatore della regione, battendo il candidato del centrosinistra Luciano D'Amico

Da non perdere

Marco Marsilio è stato nuovamente eletto governatore dell’Abruzzo. Il candidato del centrodestra ha ottenuto il 53,50% delle preferenze, pari a 327.660 voti, secondo i dati del sito Eligendo, dopo lo scrutinio di tutte le sezioni (1.634 su 1.634). Questo rappresenta il secondo mandato di Marsilio come governatore della regione, battendo il candidato del centrosinistra Luciano D’Amico, che ha ottenuto il 46,50% dei voti, equivalenti a 284.748.

Giorgia Meloni, presidente del Consiglio e leader di Fratelli d’Italia, ha celebrato la vittoria di Marsilio, sottolineando che è il primo presidente abruzzese riconfermato per un secondo mandato. Ha ringraziato i cittadini abruzzesi per aver continuato a dare fiducia al centrodestra, promettendo che questa fiducia non verrà tradita. Meloni ha espresso la determinazione a lavorare per il rilancio dell’Abruzzo e dell’Italia nel loro insieme.

Marsilio, nel suo discorso dopo la riconferma, ha riconosciuto l’onore di essere stato scelto nuovamente per guidare la regione per altri 5 anni. Ha evidenziato che la sua rielezione rappresenta un fatto storico, essendo la prima amministrazione uscente ad essere riconfermata per un secondo mandato dopo 30 anni. Ha festeggiato con i suoi sostenitori, dichiarando che continuerà a lavorare con ancora maggiore impegno per il futuro dell’Abruzzo.

La coalizione di centrodestra a sostegno di Marsilio ha ottenuto 316.637 voti, corrispondenti al 54,67%, mentre la coalizione di centrosinistra che appoggiava D’Amico ha raccolto 262.565 voti, pari al 45,33%. Nonostante le aspettative di una sfida più accesa, il centrosinistra non è riuscito a superare il centrodestra, segnando una netta vittoria per Marsilio.

L’affluenza alle urne è stata del 52,2%, leggermente inferiore rispetto alla precedente tornata elettorale del 2019. Anche se il centrosinistra ha sottolineato un inaspettato incremento di partecipazione, Marsilio ha ottenuto una solida conferma della sua leadership regionale.

Ultime notizie