lunedì, 15 Aprile 2024

Russia Ucraina, attacchi russi a Kiev e Kharkiv: morti e feriti

La città è stata sotto attacco aereo per oltre due ore e mezza, secondo la giornalista della BBC Sarah Rainsford, rappresenta un evento senza precedenti dall'1 gennaio scorso.

Da non perdere

In un drammatico sviluppo degli eventi, la Russia ha attaccato le città ucraine di Kiev e Kharkiv con missili, colpendo edifici residenziali e causando vittime e feriti. A Kharkiv, i missili hanno distrutto una sezione di un blocco di appartamenti, lasciando almeno tre morti e 35 feriti, tra cui due donne di 40 e 56 anni. I soccorritori stanno cercando superstiti tra le macerie.

A Kiev, la capitale ucraina, un edificio è andato a fuoco, causando la morte di almeno una donna e il ferimento di altre persone. La città è stata sotto attacco aereo per oltre due ore e mezza, secondo la giornalista della BBC Sarah Rainsford, rappresenta un evento senza precedenti dall’1 gennaio scorso.

Le Forze Armate ucraine hanno confermato di aver abbattuto 21 dei 41 missili lanciati dalla Russia. Inoltre, almeno una persona è morta nella città di Pavlohrad, nella regione di Dnipro.

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha dichiarato in un’intervista che la Russia è pronta ad ascoltare chiunque sia interessato a fermare l’uso dell’Ucraina come strumento di guerra contro la Russia. Tuttavia, ha smentito l’opposizione russa ai negoziati, sottolineando la disponibilità a discutere proposte serie che considerino la situazione sul campo.

La tensione crescente e gli attacchi in corso sollevano gravi preoccupazioni a livello internazionale. Mosca ha condannato ieri un bombardamento a Donetsk da parte delle forze ucraine, mentre il ministero degli Esteri russo ha accusato l’Occidente di cercare una “sconfitta strategica” della Russia sostenendo il regime ucraino.

La situazione resta fluida, con la comunità internazionale che cerca soluzioni diplomatiche per fermare l’escalation della violenza e risolvere la crisi in corso.

Ultime notizie