lunedì, 20 Maggio 2024

Israele-Hamas, intensificazione degli scontri: Israele espande operazioni militari a Khan Younis

L'esercito israeliano ha annunciato oggi un'ampia "espansione" delle operazioni militari nella città di Khan Younis, situata nel sud della Striscia di Gaza, e nelle aree circostanti.

Da non perdere

L’esercito israeliano ha annunciato oggi un’ampia “espansione” delle operazioni militari nella città di Khan Younis, situata nel sud della Striscia di Gaza, e nelle aree circostanti. Questo avviene nel contesto dell’offensiva lanciata in risposta agli attacchi perpetrati da Hamas. L’annuncio è stato seguito dalla dichiarazione che le Forze di Difesa Israeliane (IDF) hanno “eliminato” “dozzine di terroristi” durante le operazioni nelle ultime ventiquattro ore nella Striscia.

Secondo quanto dichiarato dall’IDF, in uno degli incidenti, un aereo ha individuato un terrorista armato di lanciarazzi RPG che si stava dirigendo verso le truppe israeliane. Il terrorista è stato neutralizzato dai colpi di un carro armato prima di raggiungerle. Altri “diversi terroristi” sono stati segnalati morti durante un’operazione contro un edificio a Khan Younis, e un numero imprecisato di sospetti è stato colpito durante un attacco a un altro edificio nella stessa città.

L’offensiva israeliana in corso è stata scatenata dagli attacchi di Hamas datati 7 ottobre, che hanno provocato una significativa perdita di vite umane e hanno suscitato tensioni in tutto il territorio.

Nel frattempo, l’agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi, UNRWA, ha denunciato che un convoglio di aiuti umanitari proveniente dal nord della Striscia di Gaza è stato preso di mira dal fuoco israeliano. Secondo l’UNRWA, il convoglio è stato colpito mentre seguiva il percorso designato dall’esercito israeliano. Almeno 35 persone, compresi diversi bambini, avrebbero perso la vita in seguito agli attacchi notturni dell’esercito israeliano nei campi profughi di Al Maghazi e Nuseirat, situati nella parte centrale della Striscia di Gaza.

In risposta agli sviluppi in corso, le autorità di Gaza, controllate dal gruppo islamista Hamas, hanno continuato a denunciare attacchi indiscriminati contro la popolazione civile, mentre l’esercito israeliano afferma di perseguire obiettivi legati alle attività militari di Hamas.

La situazione rimane fluida e in evoluzione, con continui scontri e rappresaglie che alimentano le tensioni in una delle regioni più contese del mondo.

Ultime notizie