martedì, 27 Febbraio 2024

Mosca, chiuso lo spazio aereo su San Pietroburgo: avvistato oggetto non identificato

Secondo il sito d'informazione russo Baza la chiusura era stata disposta dopo l'avvistamento di un oggetto non identificato, forse un drone.

Da non perdere

L’agenzia statale russa Ria Novosti ha comunicato che lo spazio aereo su San Pietroburgo, ora riaperto, era stato chiuso a causa di un oggetto volante non identificato.

Secondo il sito d’informazione russo Baza la chiusura era stata disposta dopo l’avvistamento di un oggetto non identificato, forse un drone. Aerei da combattimento erano stati inviati per indagare, ma al momento non ci sono conferme a riguardo.

Nel corso della mattinata era stato annunciato su Telegram che lo lo spazio aereo su San Pietroburgo sarebbe rimasto chiuso per un raggio di 200 chilometri.

Vi informiamo dell’introduzione di una restrizione temporanea dello spazio aereo fino alle 10:20 UTC nell’area che circonda l’aeroporto di Pulkovo entro un raggio di 200 km, a tutte le altitudini. Vi chiediamo di utilizzare rotte di volo alternative e assicurarvi di avere sufficienti riserve di carburante. I motivi della cancellazione dei voli saranno comunicati successivamente“.

Il Cremlino ha fatto sapere che il presidente Vladimir Putin è “pienamente informato” su quanto avvenuto a San Pietroburgo. Dmitry Peskov, per quanto riguarda le cause dell’accaduto, ha invitato ad attendere le spiegazioni che verranno date dall’autorità dell’aviazione civile e dalle forze armate.

Ultime notizie