martedì, 31 Gennaio 2023

Eugenio in via di Gioia, la band apre la nuova edizione del Fantasanremo

Raggiunti numeri da capogiro per la contro parte del Festival di Sanremo, ora hanno una loro sigla inedita

Da non perdere

Tutti oramai puntano gli occhi sulla nuova edizione del Festival di Sanremo, ma in molti probabilmente non sono a conoscenza di un universo parallelo dove esiste il Fantasanremo, un alter ego del Festival più amato dagli italiani.

Iniziando da zero, Fantasanremo negli anni ha spopolato raggiungendo numeri davvero incredibili, tanto che in quest’anno hanno raggiunto la quota 1 milione di iscritti e in questa nuova edizione sarà presente una sigla inedita cantata dagli Eugenio in via di Gioia.

In una sigla che vuole coinvolgere tutti e fa riferimenti al Festival di Sanremo, la band canta “C’è chi aspetta Beppe Vessì, E c’è un ultima richiesta, Ferragni Please, Ama’ porta i Pooh, tu portaci i Jalisse”.

Il Fantasanremo non si fa cogliere impreparato, nuove sfide ed un regolamento rivisto, apre il sito web a tutti i partecipanti, piattaforma che nell’edizione scorsa ha raccolto numeri impressionanti, oltre 500 mila squadre, 20 milioni le visite e oltre 60 milioni le impressions nei vari canali social.

Parte del regolamento è già stato pubblicato: nuovi malus e bonus, tra cui alcuni di loro verranno svelati nel corso della sfida mentre altri verranno scoperti all’ultimo, alcuni di questi davvero esilaranti come “Tananai si classifica Ultimo (100 punti)” oppure “Ultimo si classifica Tananai (0 punti)”.

Tutti tra bonus e malus fanno riferimento al festival principale come i sopracitati, oppure “Dirige l’orchestra il Maestro Beppe Vessicchio (25 punti)”, con toni che vogliono essere leggeri e spensierati, questo festival punta esclusivamente all’intrattenimento infatti non esiste un premio ma soltanto la soddisfazione di aver utilizzato al meglio i propri 100 punti Baudi per la creazione della squadra di artisti.

Ultime notizie