martedì, 5 Marzo 2024

Napoli, litiga con titolare del bar e piazza ordigno esplosivo per vendetta: denunciato 14enne

Dopo una banale lite con il titolare di un bar un ragazzino di 14 anni ha piazzato davanti al locale un ordigno esplosivo. Identificato grazie alle telecamere di videosorveglianza è stato denunciato per detenzioni di esplosivi e armi.

Da non perdere

Un minore di 14 anni è stato denunciato per detenzione di esplosivi e armi; è accusato di aver piazzato un ordigno esplosivo davanti ad una delle vetrate di un bar. È quanto accaduto ieri, 19 dicembre, a Camposano in provincia di Napoli. Il ragazzino è stato identificato grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza del locale. Secondo una prima ricostruzione, il motivo del gesto sarebbe legato a una banale lite avvenuta tra il 14enne e il titolare del bar. Durante la perquisizione dei militari della Stazione di Cimitile presso l’abitazione del giovane, nella sua cameretta sarebbe stato rinvenuto un pugnale da combattimento con una lama di 26 centimentri.

Ultime notizie