martedì, 21 Maggio 2024

Biathlon, a Le Grand “Bø” Johannes per la storica sesta vittoria di fila. Italia per sfatare il tabù francese

La Coppa del Mondo di Biathlon approda a Le Grand Bornand, terra di conquista per Johannes Bø che ha vinto 7 volte qui e andrà in caccia della "doppietta" sprint-inseguimento che gli consentirebbe di spolverare a 6 il record di vittorie consecutive in una singola stagione.

Da non perdere

Quattro giorni di grande interesse in terra francese, in particolare a Le Grand Bornand ci aspettano prima della pausa natalizia della Coppa del Mondo di biathlon. Quest’ultima approda infatti nella località francese, a tutti gli effetti terra di conquista per Johannes Bø, che vanta ben 7 vittorie nelle “sporadiche” apparizioni di Le Grand Bornand nel calendario di Coppa del Mondo.

Il fuoriclasse norvegese si è infatti imposto nel 2013 realizzando una doppietta sprint-inseguimento che lo lanciò, a soli 19 anni direttamente nell’orbita del biathlon. Johannes realizzò un’altra doppietta nel 2017 e vinse altre 2 gare nel 2019 e una nella passata stagione. Quest’anno avrà “sulla racchetta” la possibilità di archiviare un pesante record, quello di vittorie consecutive in una singola stagione che al momento sono 4 ma, qualora dovesse realizzare l’ennesima doppietta a “Le Grand Bø”, arriverebbe a quota 6. Fermi a quota 5 ci sono Martin Fourcade e Ole Einar Bjoerndalen, anche se quest’ultimo riuscì a vincere 8 gare di fila ma, ci riuscì in 2 stagioni differenti.

In casa Italia l’obiettivo è quello di prolungare a 3 la striscia di tappe consecutive con almeno un podio, ci potranno sicuramente provare le azzurre di “punta” che nel contesto di gara francese non sono mai riuscite ad archiviare piazzamenti di prestigio. Mai una top 6 per gli azzurri a Le Grand Bornand, ma quest’anno ci sono tutti i presupposti per sfatare questo tabù. Pesantissima ancora l’assenza di Lukas Hofer, l’uomo di punta dell’Italia maschile, che non ha ancora pienamente recuperato dai problemi. Problemi che a questo punto gli hanno fatto saltare tutto il primo “terzo” della stagione. C’è grande attesa per Tommasino Giacomel che potrebbe, chissà, trovare il primo zero della stagione proprio nella sprint di domani che, sicuramente gli varrebbe un piazzamento non lontano dal podio e una conferma.

Il programma del weekend lungo francese prevede domani la sprint maschile e venerdì la sprint femminile. Distacchi delle sprint che saranno poi i distacchi di partenza per le 2 gare inseguimento di sabato mentre domenica, finalmente avremo le prime mass start o partenze in linea della stagione. Al momento tra i primi 25 qualificati nella gara di domenica per classifica di Coppa maschile ci sarebbe, di un soffio in 24esima posizione, Tommaso Giacomel che dovrà però confermarsi all’interno della top 25 con 2 buoni risultati tra domani e sabato, ricordiamo che hanno l’accesso alla gara di domenica i migliori 25 della classifica di CdM e i migliori 5 di tappa. Al femminile oltre a Wierer (decima) e Vittozzi (terza) già qualificate ampiamente, potranno verosimilmente provarci Rebecca Passler che paga 24 punti dalla 25esima e Samuela Comola che ne paga 29.

Ultime notizie