domenica, 29 Gennaio 2023

Gli U2 rompono il silenzio, annunciate le date dei concerti della band e Bono: Larry Mullen Jr nel 2023 non ci sarà

Dopo le migliaia di richieste Bono annuncia Stories of Surrender. Larry Mullen Jr causa salute nel 2023 non accompagnerà la band dal vivo.

Da non perdere

Nei mesi scorsi si è parlato di un possibile annuncio dei live per il 2023 ma fino a poche ore fa sia la band che il loro manager erano rimasti in silenzio mandando solo degli indizi nelle loro storie sui social.

Ora è ufficiale, in un post pubblicato su Instagram poche ore fa, gli U2 annunciano i live “Stories of Surrender”, concerti legati a doppio filo all’autobiografia “Surrender: 40 songs, One Story” di Bono, acclamato ed apprezzato dalla critica.

“Stories of Surrender”, prodotto da Live Nation e diretto da Willie Williams, vuole essere un’opera estremamente introspettiva che per la prima volta analizza il motivo del successo che ha avuto ed allo stesso tempo racconta dell’insicurezza che ha marchiato l’infanzia di Bono.

In queste nuove date Bono verrà ancora una volta accompagnato dalla musicista Gemma Doherty, da Kate Ellis e dal direttore musicale Jacknife Lee per una serata di “parole, musica e qualche dispetto… “

Tutte le date, qui di seguito, sono già state annunciate, il live si terrà a New York, per il “Bono at the Beacon Theatre”:

Domenica 16 aprile 2023
Lunedì 17 aprile 2023
Venerdì 21aprile 2023
Sabato 22 aprile 2023
Mercoledì 26 aprile 2023
Venerdì 28 aprile 2023
Sabato 29 aprile 2023
Mercoledì 3 maggio 2023

La prevendita dei biglietti inizierà giovedì 15 dicembre e l’acquisto potrà essere effettuato su ticketmaster, per altre informazioni utili ed aggiornamenti, vi rimandiamo al sito ufficiale degli U2.

Per le nuove date come già annunciato, il batterista della band Larry Mullen Jr. ha già annunciato che non riuscirà a presenziare nelle date per il 2023 a causa di un malanno, di seguito le sue parole riportate dal giornalista Goeff Edgers: “È schietto – dice che se la band suonerà dal vivo nel 2023 probabilmente sarà senza di lui, poiché ha bisogno di un intervento chirurgico per continuare a suonare – e ammette che le dinamiche nella band non sono le stesse di decenni fa”

Ultime notizie