giovedì, 9 Febbraio 2023

Gioielliere buttato a terra, legato e imbavagliato: in tre svuotano la cassaforte e scappano. Mesi fa la segnalazione di persone sospette

Tre uomini all'apparenza non armati hanno rapinato la gioielleria dopo aver imbavagliato e legato il suo proprietario. Sconosciuto l'ammontare totale della refurtiva, ma che dovrebbe essere di grande entità.

Da non perdere

Nella mattina di oggi, 9 dicembre, a Bolzano, tre uomini hanno rapinato la gioielleria Authier nei pressi di piazza Mazzini. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, i rapinatori avrebbero raggiunto il gioielliere dietro il bancone per poi legarlo e imbavagliarlo dopo averlo buttato a terra; successivamente i malviventi avrebbero svuotato la cassaforte che in quel momento era solo socchiusa. Il commerciante, Herbert Obexer, sarebbe riuscito a liberarsi con un coltellino trovato in bagno solo dopo che i tre uomini, non armati e apparentemente di nazionalità spagnola, sono andati via.

La rapina è avvenuta alle 11:07 del mattino, come testimonia l’orologio che si è fermato dopo che il titolare ci è finito contro durante la caduta. Al momento il totale della refurtiva non è stato quantificato dai Carabinieri, ma dovrebbe di grande entità. Già lo scorso mese di marzo l’uomo aveva segnalato alla Polizia queste persone dal momento che sembravano sospette. Un’altra rapina in una gioielleria è avvenuta quasi con le stesse modalità nella giornata di ieri 8 dicembre, a Bologna, dove 3 uomini hanno aggredito e rapinato il proprietario.

Ultime notizie