giovedì, 9 Febbraio 2023

Tenta di violentare una 17enne, donna di passaggio sente le urla: stupro sventato appena in tempo

Un 26enne è stato colto in flagranza di reato mentre violentava una ragazzi di 17 anni in uno stabile abbandonato. Una segnalazione al 112 ha sventato lo stupro ormai certo.

Da non perdere

Un uomo di 26 anni è stato arrestato in flagranza di reato mentre tentava di compiere una violenza sessuale ai danni di una ragazza 17enne. Il fatto che risale a qualche giorno fa ed è accaduto a Ventimiglia, presso ex albergo abbandonato. Una ragazza, che causalmente era ad uno dei piani inferiori dello stabile, ha percepito la richiesta d’aiuto della giovane vittima e ha quindi contattato il 112. Gli agenti, giunti sul luogo della segnalazione, hanno incontrato difficoltà a causa della scarsa illuminazione del palazzo, e per orientarsi, hanno dovuto seguire le urla della vittima. All’arrivo dei poliziotti, l’uomo, di nazionalità algerina, è stato trovato sdraiato sulla vittima, sua connazionale, intento a minacciarla con il frammento del collo di una bottiglia di vetro. L’uomo cercava di imporre il suo volere sulla vittima che si dimenava con la forza.

Gli agenti hanno subito bloccato il 26enne. Sottoposto a verifica d’identità, è risultato già noto alle Forze dell’Odine per reati contro il patrimonio, senza fissa dimora e dedito a vivere di espedienti, nonché privo di permesso di soggiorno. Arrestato, attenderà in carcere il processo a suo carico per tentata violenza sessuale e minaccia aggravata. I poliziotti hanno avviato, inoltre, procedure per impedire gli accessi illegali all’ex albergo, luogo teatro della vicenda. La 17enne che alla vista degli agenti è scoppiata in lacrime dopo la tensione e lo spavento accumulato, è stata soccorsa dai sanitari del 118 e temporaneamente affidata ad una casa famiglia. L’invito a tutte le donne che subiscono violenza, o anche “solo” un tentativo, è sempre quello di denunciare, come Quotidiano Italiano abbiamo predisposto un questionario anonimo, affinché le vittime non finiscano per essere solo dei numeri buoni per le statistiche.

Ultime notizie