giovedì, 9 Febbraio 2023

Omicidi Roma, trovata l’auto di De Pau: inquirenti in cerca di tracce ematiche e dell’arma

Sulla Toyota sono già iniziate le verifiche per cercare di ritrovare l'arma ed eventuali tracce ematiche delle tre vittime. De Pau ha trascorso le prime due notti in cella di isolamento nel carcere di Regina Coeli e guardato a vista.

Da non perdere

È stata ritrovata l’auto di Giandavide De Pau, l’uomo accusato del triplice omicidio del quartiere Prati di Roma. Secondo la ricostruzione dagli inquirenti, giovedì mattina l’uomo sarebbe arrivato in via Riboty con una Toyota IQ. Dopo l’omicidio delle due donne cinesi si sarebbe spostato con la stessa macchina in via Durazzo, dove ha ucciso a coltellate Martha Castano. Sulla Toyota sono già iniziate le verifiche per cercare di ritrovare l’arma ed eventuali tracce ematiche delle tre vittime.

De Pau ha trascorso le prime due notti in cella di isolamento nel carcere di Regina Coeli e guardato a vista; si teme possa compiere qualche gesto autolesionista. Il 51enne, già noto alle Forze dell’Ordine per il suo passato nella criminalità organizzata e uomo di fiducia del boss della camorra Michele Senese, è considerato l’autore degli omicidi delle tre prostitute avvenuti a Roma lo scorso giovedì 17 novembre. All’apparenza calmo, De Pau ha un passato di abusi di droghe e problemi psichiatrici.

Durante l’interrogatorio, durato ben 7 ore, ha ammesso di essere stato solo nella casa delle ragazze cinesi, ma non dalla colombiana. “Ricordo solo tanto sangue, mi sono trovato all’improvviso il corpo di una delle ragazze, ho provato a tamponare le ferite, non ricordo più nulla, ho solo tanto buio”. Ma le tracce lasciate dietro di sé raccontano un’altra verità. Gli inquirenti continuano a cercare di ricostruire quanto accaduto quel giorno, si cerca ancora l’arma utilizzata per uccidere le tre donne. E intanto sul portone di casa della sua famiglia è apparto un cartello con scritto: “Se avete un’anima, abbiate rispetto per il dolore di una famiglia, non suonate e non fate domande”.

Ultime notizie