venerdì, 23 Febbraio 2024

Cacciatore aggredito da un cinghiale: compagno di battuta chiama i soccorsi e viene ferito anche lui

I due cacciatori sono statti aggrediti dall'ungulato durante una battuta di caccia. Mentre veniva medicato il primo cacciatore sono stati chiamati i soccorsi anche per il secondo, assalito mentre si ricongiungeva alla squadra.

Da non perdere

Due cacciatori sono stati ricoverati a causa delle ferite riportate dall’aggressione di un cinghiale. È quanto accaduto domenica 13 novembre nei boschi di Orco Feglino, in provincia di Savona. Durante una battuta di caccia, un uomo è stato assalito da un cinghiale che lo ha ferito a una gamba e a una mano; il compagno di battuta ha allertato immediatamente i soccorsi. A causa della zona particolarmente impervia sono giunti sul posto gli uomini del Soccorso Alpino e Speleologico e dei Vigili del Fuoco. Il cacciatore è stato medicato e poi trasportato fino alla strada, dove è stato preso in consegna dal personale del 118 che lo trasferito in codice rosso presso l’Ospedale Santa Corona di Pietra Ligure.

Mentre veniva soccorso il primo cacciatore, alla centrale del 112 è arrivata una nuova segnalazione di aiuto proprio per l’amico che in precedenza aveva chiesto aiuto per il compagno; anche lui, mentre si stava ricongiungendo alla squadra, è stato aggredito dall’animale selvatico, probabilmente lo stesso. Anche il secondo cacciatore ha riportato delle ferite ed è stato trasportato presso lo stesso nosocomio. Solo qualche giorno fa un cinghiale ha aggredito davanti casa un 92enne procurandogli gravissime ferite tanto da dover subire l’amputazione di un braccio.

Ultime notizie