martedì, 27 Febbraio 2024

Allerta terrorismo nei cieli italiani, volo diretto a New York rientrato ad Atene: fermato un passeggero

Sul Boeing 777 partito da Atene un passeggero sospetto. Allertate Italia e Francia, l'aereo ha dovuto fare ritorno in Grecia. Quando l'aereo è atterrato all'aeroporto internazionale Eleftherios Venizelos, dal quale era pure partito, un passeggero è stato fermato.

Da non perdere

Un volo Emirates diretto a New York nella giornata di ieri, 10 novembre, è stato dirottato su Atene per allerta terrorismo; il Boeing 777 si trovava nei cieli italiani al momento della segnalazione, precisamente sulla Sardegna. Quando l’aereo è atterrato all’aeroporto internazionale Eleftherios Venizelos, dal quale era pure partito, un passeggero è stato fermato per ulteriori accertamenti. Fortunatamente, il caso si è risolto in un falso allarme.

Le segnalazioni e il ritorno in Grecia

Il Boeing 777 è partito dalla Grecia poco dopo le 18 con 246 persone a bordo; secondo il quotidiano greco Ekathimerini un passeggero salito ha fatto crescere la preoccupazione degli agenti in quanto sospetto. Le Autorità italiane sono state informate quando il volo si trovava in quel momento sopra i cieli della Sardegna. L’Italia ha dovuto quindi segnalare l’allerta alla Francia che ha optato immediatamente in favore della chiusura dello spazio aereo. Ai piloti è dunque stato richiesto di far ritorno in Grecia; dopo tre giri sopra l’isola italiana il Boeing, costantemente monitorato, ha fatto inversione di rotta. Sempre nel capoluogo greco, per consentire rigidi controlli di sicurezza, è stato bloccato nella giornata di ieri un volo per Dubai.

Ultime notizie