mercoledì, 7 Dicembre 2022

“Rischio fisico”: insetti nei cioccolatini, ritirati Gianduiotti e cremini Pernigotti

Fortemente raccomandato ai clienti di non consumare i cioccolatini e di riportarli al punto vendita d'acquisto. Richiamati Cremini e Gianduiotti nella confezione da 150 grammi.

Da non perdere

Gianduiotti e cremini della Pernigotti ritirati dal mercato. Il sito del Ministero della Salute pubblicato le schede di richiamo per il ritiro di Cremini al cioccolato al latte e alla nocciole gianduia con farcitura alla nocciola, nella confezione da 150 grammi, e i Gianduiotti, gustose praline di cioccolato alle nocciole gianduia, anche queste nella confezione da 150 grammi.

I lotti interessati

Nel dettaglio, i lotti interessati dal richiamo sono i numeri L4D che hanno data di scadenza il 13 aprile 2024, il 14 aprile 2024 e il 17 aprile 2024 per quanto riguarda i cremini e L4D con scadenza il 10 aprile 2024, il 13 aprile 2024 e il 19 aprile 2024 per quanto riguarda i gianduiotti, entrambi prodotti a Novi. Tale richiamo è stato disposto dall’azienda stessa a scopo puramente precauzionale, a causa della presenza di alcune “farfalline della farina, insetti di piccole dimensioni ma innocui per l’uomo, una vera e propria contaminazione da plodia allo stadio larvale. Pertanto, è fortemente raccomandato ai clienti di non consumare i cioccolatini e di riportarli al punto vendita d’acquisto.

Ultime notizie