lunedì, 20 Maggio 2024

Iran, pattinatrice gareggia a Istanbul senza velo. Ministero dello Sport: “Fatto gravissimo non aveva l’autorizzazione”

Niloufar Mardani, pattinatrice sul ghiaccio della Nazionale iraniana, ha gareggiato a Istanbul senza indossare il velo. Il ministero dello Sport ha reagito duramente, affermando che la ragazza ha partecipato di propria iniziativa poiché la squadra non era presente.

Da non perdere

Mentre in tutto l’Iran proseguono le rivolte e gli omicidi da parte delle autorità nei confronti delle donne che non indossano correttamente l’Hijab, una pattinatrice iraniana ha partecipato a una competizione all’estero senza indossare il velo, la scorsa domenica 6 novembre. Niloufar Mardani, componente della Nazionale di pattinaggio sul ghiaccio, ha gareggiato a Istanbul indossando abiti neri con la scritta “Iran” e a volto scoperto.

Il ministero iraniano dello Sport ha reagito duramente a questo episodio: “Mardani ha preso parte a una competizione di pattinaggio in Turchia senza autorizzazione. Questa atleta non ha indossato la divisa approvata dal ministero e non fa parte della squadra nazionale dal mese scorso“, si legge nella nota rilasciata dal Governo. Secondo il ministero, la donna ha partecipato a titolo personale alla competizione, in quanto la nazionale non era presente.

Ultime notizie