lunedì, 20 Maggio 2024

Serie A, Galliani chiede il rinvio di Monza-Bologna per la tragedia Marì: lo spagnolo operato rimarrà fuori 2 mesi

Dopo la tragedia di ieri nel Carrefour di Assago, arrivano notizie rassicuranti dall'ospedale Niguarda di Milano dove è andata a buon fine l'operazione alla schiena per Pablo Marì. Il Monza, sotto shock, chiede il rinvio della partita contro il Bologna. Galliani: "Ieri sera ho sentito i nostri calciatori e piangevano".

Da non perdere

È stato operato ai muscoli della schiena all’ospedale Niguarda, dove è ricoverato da ieri sera, il difensore del Monza Pablo Marì, accoltellato al supermercato Carrefour di un centro commerciale di Assago, nell’hinterland di Milano. Galliani dopo aver sentito i suoi calciatori sconvolti, ha chiesto il rinvio della partita Monza-Bologna, ultimo match della 12esima giornata di Serie A.

La tragedia

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, circa alle 18:30 di ieri un 46enne ha afferrato un coltello dall’espositore all’interno del supermercato e ha iniziato a colpire persone a caso. Nell’aggressione è rimasto ucciso un dipendente della catena di distribuzione, un ragazzo di 30 anni, e altre 4 persone sono rimaste ferite, tra queste Pablo Marì ha ricevuto una coltellata alla schiena che gli ha provocato una profonda ferita, per fortuna non sono stati lacerati organi interni.

Le parole dell’ad del Monza Galliani

La squadra è sotto shock per la vicenda. Ieri sera ho sentito i nostri calciatori e piangevano, ho parlato per mezz’ora con Pessina. Questo è uno spogliatoio di amici. Per questo abbiamo chiesto che sia rinviato il match, adesso vediamo cosa succede” le parole dell’ad dei brianzoli, fuori dall’ospedale Niguarda di Milano dove è andato a trovare il difensore spagnolo.

Monza sotto shock

Contento per l’esito dell’operazione ma i ragazzi sono sotto shock, ieri le prime notizie arrivate erano state terribili. Sapevamo solo che Pablo era stato accoltellato poi per fortuna l’allarme è rientrato. La squadra voleva andarlo a trovare già giovedì sera per stargli vicino” ha aggiunto Galliani prima di concludere: “Se non avesse avuto questi muscoli così forti forse il coltello poteva conficcarsi nella schiena e magari poteva anche morire. Lo ha aiutato l’essere atleta e avere muscoli forti che hanno frenato il coltello. Ci vorranno due mesi per rivederlo ad allenarsi, ma purtroppo prima di tornare in campo ci vuole di più, è uno stop molto lungo, diciamo almeno tre mesi. Non dobbiamo metterlo sotto sforzo“.

Il messaggio dell’ @acmonza

Ultime notizie