domenica, 16 Giugno 2024

Maltrattamenti agli anziani della casa di riposo, arrivano i Nas: 5 arresti nel Pavese

Le indagini, nel corso dell'estate, avrebbero portato a galla continue e sistematiche vessazioni da parte delle dipendenti della struttura, nei confronti di anziani non autosufficienti.

Da non perdere

Nella mattina di venerdì 14 ottobre, su disposizione del G.I.P. del tribunale di Pavia, i N.A.S. hanno effettuato 5 arresti in una casa di riposo nel pavese. Secondo quanto emerso dall’indagine della Procura, coordinata dal P.M. Giuliana Rizza, le operatrici della comunità di assistenza sono accusate di maltrattamenti pluriaggravati nei confronti degli anziani ospiti della struttura. A carico degli indagati, la titolare e quattro delle sue collaboratrici, si aggiunge inoltre una misura interdittiva che ne determina la “sospensione temporanea dell’esercizio di attività professionali relative ai servizi assistenziali alla persona”.

Le indagini, nel corso dell’estate, avrebbero portato a galla continue e sistematiche vessazioni da parte delle dipendenti della struttura, nei confronti di anziani non propriamente autosufficienti. Dopo aver vissuto a lungo in un clima di terrore, tra urla, ingiurie e umiliazione, gli anziani ospiti sono ora affidati dai N.A.S. di Milano, alle rispettive famiglie. All’operazione ha contribuito l’Autorità Sanitaria, che ha verificato lo stato di salute delle vittime.

Ultime notizie