giovedì, 30 Maggio 2024

Incidente sul lavoro, schiacciato dal furgone in un’azienda agricola: morto 54enne

Un uomo di 54 anni è morto questa mattina dopo essere stato schiacciato dalla ruota del furgone che stava riparando. Un'altra persona è morta in nottata nel Messinese dopo essere stato schiacciato da un grosso cancello.

Da non perdere

Nella mattina di oggi, 5 ottobre, il 54enne Salvatore Santeddu è morto schiacciato dalla ruota di un furgone mentre lavorava in un’azienda agricola a Nuoro. Arrivati sul posto, i medici del 118 hanno solo potuto constatare il decesso dell’uomo. Secondo una prima ricostruzione, sembrerebbe che il 54enne si trovasse sotto il furgone per ripararlo, quando i freni si sarebbero sganciati e il mezzo si sarebbe così mosso schiacciandolo con la ruota. La Polizia e lo Spresal-Servizio prevenzione e sicurezza del lavoro hanno avviato le indagini per capire la dinamica dell’incidente e per verificare se si tratti di un guasto o di una terribile disattenzione.

Morto schiacciato da cancello nel Messinese

Un’altra persona è rimasta vittima di uno schiacciamento. Si tratta di Gaspare Rallo, 55enne originario di Palma di Montechiaro, che è morto la notte scorsa al Policlinico di Messina dopo essere stato colpito da un grosso cancello a Giammoro, in provincia di Messina, nella zona industriale. L’uomo è rimasto schiacciato dal cancello, che ha ceduto cadendogli addosso, mentre entrava in un capannone in disuso. La persona che era con lui ha chiamato immediatamente il 118 e il 55enne è stato trasportato urgentemente in eliambulanza, ma è morto dopo l’arrivo in ospedale.

Ultime notizie