domenica, 25 Febbraio 2024

“Secchione”: matita conficcata in testa e pestato a sangue nella scuola, 14enne finisce in ospedale

L'appellativo di "secchione", poi una matita conficcata in testa, infine una scarica di botte. Secondo le statistiche sviluppate "Bullismo senza frontiere", l'Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di casi di bullismo al mondo, con un totale di circa 19.800 casi tra il 2021 e il 2022.

Da non perdere

A Parma un 14enne è stato aggredito pesantemente ed è finito in ospedale. Prima le prese in giro e l’appellativo di “secchione”, poi una matita conficcata in testa, infine una scarica di botte secondo quanto emergerebbe dalla denuncia. Per il ragazzo vittima di tale violenza una prognosi di venti giorni per trauma cranico e frattura delle ossa nasali. Sul caso indagano i Carabinieri; a sporgere denuncia è stata la famiglia del 14enne, data la chiarezza del referto medico. La sorella dell’aggredito ha raccontato alla Gazzetta di Parma che il fratello è stato minacciato già in precedenza e colpito con degli schiaffi. “Quando ho saputo quello che stava accadendo ho personalmente chiamato la scuola, ho parlato con qualcuno della direzione spiegando cosa stesse succedendo” ha dichiarato la ragazza.

La violenza più tragica pochi giorni fa, quando il bullo di turno avrebbe colpito il 14enne prima con un pugno alla nuca e poi al volto. Non contento, l’aggressore avrebbe ripetutamente calpestato la vittima una volta arrivati in classe. Il ragazzo malridotto è stato portato in ospedale e l’aggressore nello studio del preside. È l’ennesimo caso di bullismo all’interno del panorama nazionale. Secondo le statistiche sviluppate dai 50mila collaboratori dell’ONG internazionale Bullismo senza frontiere, l’Italia è uno dei Paesi con il maggior numero di casi di bullismo al mondo, con un totale di circa 19.800 casi tra il 2021 e il 2022.

Ultime notizie