giovedì, 29 Settembre 2022

Pallanuoto, Europei: Settebello batte Georgia 18-8. Ora il Montenegro per l’accesso diretto ai quarti

Agli Europei di Spalato, domani, alle 19.00, gli azzurri sfideranno il Montenegro per il primato nel girone e l'accesso diretto ai quarti di finale. I ragazzi di Sandro Campagna sono avvantaggiati rispetto ai balcanici anche nella differenza reti.

Da non perdere

Il Settebello batte la Georgia 18-8 nel secondo match del girone B e prosegue il suo cammino verso le fasi finali degli Europei di Spalato. Gli azzurri sfideranno il Montenegro domani, venerdì 2 settembre alle ore 19.00, per il primato nel girone e l’accesso diretto ai quarti di finale. Chi vince il match si prende il girone e un turno di riposo, tornando in vasca il 6 settembre per i quarti di finale. In caso di parità, avrebbero la meglio gli azzurri, avanti nella differenza reti con +22 contro +11 dei balcanici.

La partita

Passano appena due minuti e Damonte fa subito 1-0. Nel primo tempo, gli azzurri stoppano il secondo extraman georgiano e grazie alla rete di Alesiani portano la partita sul 4-1. In apertura di secondo tempo, prima il bis di Di Somma e poi la rete di Fondelli, allungano il vantaggio sul 7-1. Tempo che si chiude con la rete del georgiano Vasic per il 9-3. Seconda metà di gara che vede Di Somma mettere a segno il suo tris personale; sul mini break della Gerogia, l’Italia accelera e vola sul +7. Nell’ultimo tempo, Bruni segna in apertura, seguito da Alesiani e Di Fulvio per il 18-8 finale.

Il commento del Ct Campagna

“Abbiamo avuto un approccio migliore in attacco rispetto alla partita con la Slovacchia. I ragazzi si divertivano, il pressing era efficace e tutto ha funzionato bene fino a metà gara. Poi siamo passati a zona e abbiamo preso tante espulsioni contro, disunendoci un po’. Dovremmo fare delle valutazioni sul perché non ha funzionato, però mi tengo la buona prestazione contro una squadra che ha dei valori. Ora il Montenegro per accedere direttamente ai quarti di finale. Loro solo una bella squadra, mi piace il loro stile di gioco, la loro aggressività, ma noi dobbiamo fare il nostro percorso qualsiasi sia l’esito della partita di venerdì prossimo”.

Le parole di Luca Damonte

“Abbiamo affrontato questa gara con maggiore cattiveria e concentrazione della prima. Questo girone ci ha aiutato per sviluppare una progressione nel gioco, ora con il Montenegro arriva al momento giusto per dimostrare il nostro valore. Ci sono sei o sette squadre che possono vincere questo torneo, tra cui i montenegrini. Io spero di migliorare ancora per ottenere insieme ai miei compagni un’ultima soddisfazione prima di chiudere questo tour de force estivo”.

1a giornata – lunedì 29 agosto

Girone A
Georgia-Montenegro 11-14 (3-5, 2-4, 3-4, 3-1)
Italia-Slovacchia 21-9 (6-3, 6-2, 4-2, 5-2)

Girone B
Grecia-Francia 12-12 (3-3, 4-5, 4-2, 1-2)
Malta-Croazia 5-19 (0-2, 1-3, 2-7, 2-7)

Girone C
Romania-Spagna 9-16 (1-4, 2-4, 4-5, 2-3)
Germania-Olanda 6-13 (1-3, 1-2, 2-4, 2-4)

Girone D
Serbia-Israele 18-3 (3-0, 8-1, 3-1, 4-1)
Ungheria-Slovenia 23-7 (4-3, 6-2, 6-0, 7-2)

2a giornata – mercoledì 31 agosto

Girone A
Montenegro-Slovacchia 18-10 (4-1, 5-6, 6-1, 3-2)
Italia-Georgia 18-8 (4-1, 5-2, 6-4, 3-1)

Girone B
Grecia-Malta 25-6 (8-1, 6-2, 4-1, 7-2,
Croazia-Francia 13-7 (2-3, 2-1, 5-1, 4-2)

Girone C
Olanda-Spagna 10-11 (3-3, 0-4, 4-2, 3-2)
Romania-Germania 11-4 (2-2, 3-1, 3-0, 3-1)

Girone D
Slovenia-Israele 5-9 (2-4, 0-0, 2-2, 1-3)
Serbia-Ungheria 7-16 (2-3, 0-4, 2-4, 3-5)

3a giornata – venerdì 2 settembre

Girone A
10.30 Georgia-Slovacchia
19.00 Italia-Montenegro

Girone B
15.30 Malta-Francia
20.30 Grecia-Croazia

Girone C
14.00 Germania-Spagna
17.00 Romania-Olanda

Girone D
9.00 Ungheria-Israele
12.00 Serbia-Slovenia

Ultime notizie