domenica, 25 Settembre 2022

Pallanuoto, Europei: il Setterosa è un rullo compressore. Serbia battuta 23 a 7

Le azzurre del Setterosa consolidano il primo posto nel gruppo B agli Europei di Spalato. Quarta vittoria su quattro partite disputate e passaggio ai quarti di finale ipotecato. Le ragazze allenate da Carlo Silipo sfideranno la Francia, sabato 3 settembre alle ore 19.00, nell'ultimo match del girone.

Da non perdere

È arrivata poche ore fa la quarta vittoria su quattro partite disputate, agli Europei di Spalato, per il Setterosa: battuta la Serbia 7-23. Le azzurre consolidano sempre più il primo posto nel gruppo B, ipotecando il passaggio del turno ai quarti di finale. L’ultimo impegno per le ragazze di Carlo Silipo sarà sabato 3 settembre, alle ore 19.00, nella sfida contro la Francia.

La partita

L’Italia parte subito forte: vanno a segno Di Claudio in tap in e Bettini da fuori. Le azzurre dominano nella prima fase del match, grazie alle reti di Avegno, Marletta e Cocchiere; bisogna aspettare il minuto 6.48 per vedere il primo gol della Serbia, firmato Ilic. Il Setterosa, con una serie di controfughe, allunga il distacco sulle avversarie: prima Picozzi, poi ancora Marletta e infine Galardi, portano il punteggio sul 2-13. La Serbia prova ad accorciare le distanze con un piccolo break, ma le azzurre con la rookie Cergol e la rete di Picozzi portano il match sul 5-17. Marletta, il tris di Avegno e ancora Cergol chiudono la partita, con l’ultimo gol siglato dalla serba Vukovic per il 7-23 finale.

Il commento del Ct Silipo

“Finora nulla da eccepire sul comportamento delle ragazze in questo torneo. Non mi è piaciuto difensivamente il comportamento nella seconda parte della gara di oggi, dove abbiamo lasciato qualche tiro facile alle avversarie. Forse la zona M ancora non l’abbiamo assorbita bene concedendo qualche conclusione di troppo. Ora l’ultimo impegno contro la Francia prima del quarto di finale comunque importante con una tra Croazia e Ungheria”.

Le parole della giovane Luna Di Claudio

“Queste partite ci servono per prendere un po’ di sicurezza ed andare a referto soprattutto noi più giovani. Rompere il ghiaccio in queste partite meno adrenaliniche ci servirà per quelle più difficili. Ogni volta è emozionante entrare in vasca, sentire il proprio nome e l’inno azzurro, per me è un’esperienza fantastica”.

1a giornata – sabato 27 agosto

Girone A
Germania-Romania 15-10 (2-1, 3-4, 4-4, 6-1)
Croazia-Olanda 6-22 (0-7, 3-7, 1-5, 2-3)
Ungheria-Grecia 8-9 (1-3, 2-2, 1-1, 4-3)

Girone B
Serbia-Spagna 3-32 (1-6, 2-8, 0-8, 0-1)
Slovacchia-Italia 1-26 (1-6, 0-8, 0-4, 0-8)
Francia-Israele 7-8 (3-2, 2-2, 0-4, 2-0)

2a giornata – domenica 28 agosto

Girone A
Romania-Grecia 3-24 (1-8, 0-4, 0-8, 2-4)
Germania-Croazia 8-15 (2-5, 1-4, 4-3, 1-3)
Olanda-Ungheria 13-4 (3-1, 3-2, 4-0, 3-1)

Girone B
Serbia-Francia 14-15 (4-3, 2-5, 5-2, 3-5)
Israele-Slovacchia 18-7 (5-2, 2-1, 7-1, 4-3)
Spagna-Italia 9-12 (3-2, 2-5, 1-4, 3-1)

3a giornata –  martedì 30 agosto

Girone A
Ungheria-Germania 26-4 (7-1, 10-0, 3-1, 6-2)
Croazia-Romania 15-6 (4-1, 4-1, 5-3, 2-1)
Grecia-Olanda 8-13 (2-1, 3-5, 3-4, 0-3)

Girone B
Slovacchia-Serbia 6-9 (1-3, 1-2, 3-2, 1-2)
Francia-Spagna 4-16 (3-2, 0-7, 1-4, 0-3)
Italia-Israele 18-5 (4-2, 6-2, 6-0, 2-1)

4a giornata – giovedì 1 settembre

Girone A
Germania-Grecia 3-13 (0-2, 3-6, 0-3, 0-2)
13.00 Romania-Olanda
17.30 Croazia-Ungheria

Girone B
Serbia-Italia 7-23 (1-5, 1-5, 3-7, 2-6)
19.00 Spagna-Israele
20.30 Francia-Slovacchia

5a giornata – sabato 3 settembre

Girone A
10.00 Ungheria-Romania
17.30 Grecia-Croazia
20.30 Germania-Olanda

Girone B
11.30 Slovacchia-Spagna
13.00 Serbia-Israele
19.00 Italia-Francia

Ultime notizie