giovedì, 29 Settembre 2022

Calciomercato, il Napoli alza l’offerta per Raspadori. La Juve entra nel vivo per Depay

Il Napoli è molto vicino a chiudere l'affare Raspadori dal Sassuolo. Per il gioiellino dei neroverdi, la società partenopea è disposta ad offrire 28,5 milioni di euro, più 6 di bonus. In attesa di capire la situazione Simeone con il Verona, in stand-by l'affare Petagna-Monza. La Juve fa sul serio per Depay, l'Inter saluta Pinamonti e Sanchez.

Da non perdere

Continuano i contatti tra il Napoli e il Sassuolo per Giacomo Raspadori. Nella serata di ieri, pare ci sia stato un colloquio molto proficuo tra le due società, che ha portato la trattativa ad uno stato avanzato. Il Napoli, infatti, avrebbe alzato la proposta per il gioiellino dei neroverdi, arrivando ad offrire 28.5 milioni di euro, più 6 milioni di bonus. C’è molta fiducia che la trattativa possa essere in dirittura d’arrivo già oggi, con il calciatore che aspetta solo il via libera per raggiungere la sua nuova squadra. Non solo Raspadori, infatti, la società partenopea è pronta ad accogliere anche Giovanni Simeone, nonostante le difficoltà nella trattativa con il Verona. La squadra di Spalletti ha messo sul piatto un’offerta di prestito oneroso da 3,5 milioni con diritto di riscatto fissato a 12. La società gialloblù, invece, chiede l’obbligo di riscatto. Le parti continuano a parlare, con il Napoli che vorrebbe chiudere il prima possibile, vista la cessione di Petagna al Monza, momentaneamente in stand-by, nonostante ci siano già gli accordi su tutto.

La Juve fa all-in per Memphis Depay

La Juventus entra nel vivo per Memphis Depay. Il giocatore olandese, già ieri, ha dato l’ok al suo trasferimento in maglia bianconera. Il Barcellona chiede 15 milioni di euro ma, vista la critica situazione economica in cui versano le casse del club blaugrana, anche una risoluzione del contratto potrebbe andare bene, permettendo ai catalani di risparmiare sull’ingaggio del giocatore. I bianconeri sono pronti ad offrire un biennale con opzione per il terzo anno. Nel frattempo, si cerca di sbloccare la cessione di Rabiot al Manchester United: secondo quanto riportato da Express, il direttore generale John Murtough, sarebbe partito alla volta della Francia per trattare l’ingaggio del centrocampista con la mamma-agente, la signora Veronique. Ufficiale il rinnovo in maglia bianconera per il giovane Nicolò Fagioli fino al 2026.

Inter, si libera spazio in attacco: salutano Pinamonti e Sanchez

Il Sassuolo, vista l’accordo tra Napoli e Raspadori, corre ai ripari per l’attacco. Dopo aver perso anche Scamacca, i neroverdi chiudono per Andrea Pinamonti. L’attaccante è atteso già nelle giornata di domani in Emilia per sottoporsi alle visite mediche. All’Inter vanno 20 milioni di euro, ma non ci sarà il diritto di riacquisto. Alexis Sanchez, invece, è un nuovo giocatore del Marsiglia. Lo annuncia il club francese con un comunicato ufficiale. Il 33enne attaccante cileno, dopo la risoluzione del precedente contratto con l’Inter, ha firmato con il Marsiglia un accordo biennale.

Rebus Barcellona, Piqué si riduce lo stipendio ma offrono 50 milioni per Bernardo Silva

Gerard Piqué, ancora una volta, corre in soccorso del Barcellona. Il difensore spagnolo, nato e cresciuto calcisticamente nel club catalano, secondo quanto riporta il quotidiano As, ha deciso di abbassare nuovamente le cifre del proprio ingaggio, in modo da favorire l’iscrizione dei neoacquisti nei registri de LaLiga. Il centrale difensivo avrebbe addirittura dichiarato di essere disposto anche a giocare gratis. Un anno fa, Piqué si era abbassato già lo stipendio, per permettere la registrazione degli acquisti di Eric Garcia e di Memphis Depay. Al tempo stesso, però, il Barcellona insiste per un altro acquisto: Bernardo Silva. Il centrocampista portoghese vorrebbe approdare alla corte di Xavi, ma il Manchester City difficilmente si priverà del suo calciatore. Gli inglesi valutano il cartellino di Bernardo Silva 90 milioni di euro e l’offerta di 50, presentata dal club spagnolo, è stata rifiutata.

Monza, fatta per Pablo Marì e Rovella

Il Monza chiude il colpo Pablo Marì. Il difensore spagnolo, di proprietà dell’Arsenal, dopo aver giocato la seconda parte dell’ultima stagione all’Udinese, arriva con la formula del prestito oneroso con obbligo di riscatto in caso di salvezza. Marì è atteso nel pomeriggio in città per sottoporsi alle visite mediche. In stato avanzato anche la trattativa per Nicolò Rovella dalla Juventus. La società di Silvio Berlusconi è a un passo dal centrocampista bianconero: affare in prestito secco, tra oggi e domani può arrivare la fumata bianca.

Ultime notizie