venerdì, 12 Agosto 2022

Trento, palpeggia una 17enne sull’autobus: ultrasettantenne denunciato per molestie

La 17enne ha raccontato ai Carabinieri che l'anziano si sarebbe avvicinato, scegliendo di sedersi proprio di fianco a lei, nonostante vi fossero molti posti liberi. L'ultrasettantenne incensurato è stato denunciato ed è scattato per lui il divieto di avvicinamento alla vittima.

Da non perdere

Un uomo anziano siede accanto a lei sull’autobus, la saluta con gentilezza e poi inizia a palpeggiarla. Questo l’episodio di molestie sessuali di cui è stata vittima una diciassettenne lo scorso 15 luglio, a Riva del Garda, a bordo di un mezzo pubblico cittadino. La ragazza ha denunciato l’ultrasettantenne ai Carabinieri e per l’uomo è scattato il “codice rosso”, come previsto dall’omonima legge del 2019 per la tutela delle donne e dei soggetti che subiscono violenze.

La denuncia

La 17enne ha raccontato che l’anziano si sarebbe avvicinato, scegliendo di sedersi proprio di fianco a lei, nonostante vi fossero molti altri posti liberi. Inizialmente lo sconosciuto si sarebbe dimostrato cordiale nei suoi confronti, fino a che non avrebbe cambiato atteggiamento iniziando a toccarla insidiosamente. La ragazza si è opposta, palesemente infastidita, e l’uomo è sceso alla fermata successiva come se nulla fosse, lasciando la vittima talmente attonita e impaurita da non riuscire a chiedere aiuto. I Carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Rovereto, sono riusciti in pochi giorni a risalire all’identikit del presunto colpevole. L’anziano incensurato è stato di conseguenza denunciato in stato di libertà all’autorità giudiziaria che ha emesso il divieto di avvicinamento alla vittima e a tutti i luoghi da lei frequentati solitamente.

Ultime notizie