venerdì, 12 Agosto 2022

Ventimiglia, la droga si ferma alla frontiera: arrestate 6 persone sequestrati 495 chili di hashish tra giugno e luglio

Sono state arrestate 6 persone per traffico di sostanze stupefacenti sulla frontiera italo-francese. Sequestrati 600 chilogrammi tra hashish e marijuana e 9 tonnellate di sigarette di contrabbando

Da non perdere

Oggi, martedì 19 luglio, la Guardia di Finanza di Imperia ha arrestato 6 persone con l’accusa di traffico di sostanze stupefacenti presso la barriera autostradale di Ventimiglia sulla frontiera italo-francese. Sono stati sequestrati circa 600 chilogrammi tra hashish e marijuana e 9 tonnellate di sigarette da contrabbando. Dai controlli effettuati presso la frontiera dall’inizio dell’anno, gli indagati hanno mostrato ai finanzieri dei documenti anomali e hanno risposto in modo contradditorio alla domande delle Forze dell’Ordine. Per questo sono stati perquisiti i mezzi e il materiale da contrabbando è stato confiscato.

I precedenti arresti

Verso fine giugno di quest’anno le Fiamme Gialle hanno arrestato in flagranza di reato un cittadino spagnolo che era diretto in Francia con 105 chilogrammi di hashish nascosti nell’auto. La droga era stata suddivisa in panetti e nascosta in borsoni nel portapacchi del veicolo. All’inizio di luglio invece è stato arrestato in flagranza di reato un cittadino moldavo che aveva intenzione di entrare in Francia con 390 chilogrammi di hashish e 10 chili di marijuana nascosti in una macchina con targa italiana. Il materiale era stato racchiuso in venti sacchi occultati tra diversi bancali di legno contenenti carne congelata.

Ultime notizie