martedì, 9 Agosto 2022

Napoli, 12enne sfregiata al volto con una coltellata: fermato fidanzato 16enne

Dopo ore di ricerche, i Carabinieri hanno trovato e fermato il fidanzato della 12enne sfregiata al volto con una coltellata. Il ragazzo avrebbe detto ai militari che stava andando a costituirsi.

Da non perdere

Shock nel Napoletano, dove una bambina di 12 anni sarebbe stata sfregiata brutalmente con una profonda coltellata al volto. È successo la scorsa notte, 11 luglio. Sul posto, l’immediato intervento dei Carabinieri del Nucleo di Napoli Centro e dei soccorritori. La minore è stata trasportata d’urgenza presso il pronto soccorso della struttura ospedaliera Pellegrini, dove è stata operata, ed è stata poi trasferita presso l’ospedale pediatrico Santobono. È stata dimessa con una prognosi di 30 giorni.

La ragazzina avrebbe riferito ai medici l’identità del suo aggressore, il fidanzato 16enne, che è stato fermato nel pomeriggio di oggi dai Carabinieri dopo essere stato cercato a lungo. Il ragazzo, attualmente in caserma per gli accertamenti del caso, al momento del fermo avrebbe detto ai militari che stava andando a costituirsi.

Cicatrice

Secondo i medici, la cicatrice, della profonda ferita inferta al viso della 12enne sarà in parte permanente. La ragazzina è stata dimessa dall’ospedale ed è tornata a casa. In futuro, la vittima sarà sottoposta a nuove visite e non sono da escludere interventi di chirurgia plastica per tentare di ridurre il danno.

Ultime notizie