martedì, 16 Agosto 2022

Serie B, Helbiz Live presenta l’offerta per il campionato cadetto e il cashback mobilità

Il calendario verrà svelato il 15 luglio, a Reggio Calabria, mentre si conoscono già i prezzi degli abbonamenti televisivi dedicati ai tifosi dei 20 club della serie cadetta.

Da non perdere

Helbiz ha presentato oggi la Serie B 2022/2023. Sarà Helbiz Live la piattaforma dedicata alla serie cadetta e a tutti i tifosi dei 20 club del campionato italiano. Un’offerta innovativa che lega il calcio nazionale alla micro-mobilità, grazie al Cashback in mobilità: a fronte di un abbonamento mensile di 5,99 € il cliente avrà un bonus di 4€ da utilizzare in micro-mobilità Helbiz; per l’abbonamento all’intera stagione, invece, l’offerta prevede un Cashback di 30€ a fronte di un abbonamento di 49,99€. All’evento di oggi è stata presentata anche la nuova conduttrice di Helbiz Live, Chiara Giuffrida. A partire da metà agosto, Chiara guiderà gli abbonati di Helbiz Live attraverso le giornate del campionato cadetto, commentando lo sviluppo della stagione, intrattenendo ed informando il pubblico. La presentazione del calendario avverrà a Reggio Calabria, il 15 luglio.

Le parole del Ceo Helbiz Emea e del Ceo Helbiz Media, Matteo Mammì

 “L’investimento principale di Helbiz nei diritti tv è e resta la Serie B per le prossime due stagioni, che resta al centro della strategia. Aggiungeremo altri eventi di seconda fascia per arricchire il palinsesto, però investimenti più grandi rispetto alla B al momento non sono previsti. Non fanno parte della strategia che abbiamo sviluppato, quindi ci fermeremo alla Serie B che già è un investimento importante. Il bilancio del primo anno è molto positivo. I risultati sono stati molto buoni, perché i tifosi hanno cominciato a conoscerci, a provarci e a fidarsi della piattaforma che è stabile e performante. I tifosi della Serie B vengono da noi perché offriamo un prodotto concentrato sulla Serie B ad un prezzo molto conveniente. Secondo me è stata una formula che ha interessato tantissimi tifosi. Abbiamo portato dei miglioramenti tecnologici ed ulteriori servizi, come il blog, oltre a un nuovo volto come Chiara Giuffrida. I prezzi resteranno gli stessi, molto convenienti, non li abbiamo assolutamente alzati, mantenendo anche il cashback sulla mobilità, perché ricordo che quello è il nostro core business e con quello siamo presente in molte città.”

É intervenuto il presidente della Lega Serie B, Mauro Balata

“Aver portato la Serie B nel mondo è qualcosa di straordinario, grazie a Helbiz Live ci siamo riusciti. Un campionato cresciuto tanto dal punto di vista tecnico, ma anche tecnologico con gli investimenti fatti. L’ultimo è stato un campionato straordinario, che ci ha portato a valorizzare anche dal punto di vista economico con partnership come quella con Helbiz. Quest’anno sarà un torneo con grandi piazze, grandi società. Un campionato spettacolare, con 18 calciatori convocati e 3 che hanno già esordito in Nazionale maggiore, la B ha un grande merito nel far realizzare i nostri talenti e le società hanno capito che questa può essere la loro mission. C’è da fare ancora molto ci sono delle norme da rivedere e da aggiornare. Le agevolazioni non vanno tolte, ma bisogna anche preservare l’economia del calcio italiano. I giovani vanno quindi tutelati da un punto di vista normativo. Se il calcio italiano ha perso competitività a livello europeo e mondiale, qualcosa va cambiato a livello di struttura della governance federale. È impensabile che Lega A e B valgano solo il 17%. Sono riforme da approvare con decisione.”

Le dichiarazioni di Luigi De Laurentiis, presidente della neo promossa Bari

“Quest’anno la Serie B è quasi una Serie A2, questa è la verità, ed è un grande benefit per il calcio italiano in generale perché la Serie B comunque è un altro bacino importantissimo che rappresenta l’Italia. Anzi abbiamo visto dalla mappatura delle squadre che ci saranno in Serie B che copriamo l’Italia in maniera migliore rispetto alla Serie A. È una questione di riuscire a rappresentare l’italianità. Tanti giocatori italiani, tante giovani promesse e soprattutto tante squadre importanti in più. Questo arricchirà ovviamente una Serie B che sarà molto allettante. L’accordo con Helbiz è molto importante e sono molto contento perché la fruizione del contenuto è importante, quindi ben venga un terzo operatore nella Serie B. Ancora meglio la profondità, 26 Paesi raggiunti verso l’estero sono un’operazione importante che ci permette anche con gli sponsor di raggiungere tanti posti che non venivano raggiunti.”

Ultime notizie