sabato, 2 Luglio 2022

Roma, accoltella il fratello durante una lite: 58enne ai domiciliari

Un uomo di 58 anni è ora agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per tentato omicidio, accusato di aver accoltellato alla gamba il fratello 72enne nel quartiere Portuense di Roma..

Da non perdere

Un uomo di 58 anni con precedenti è accusato di aver accoltellato suo fratello dopo una lite nel quartiere Portuense di Roma. A ricostruire l’accaduto sono stati i Carabinieri, coordinati dalla Procura. L’uomo è ora agli arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico per tentato omicidio. In base a una ricostruzione della dinamica, l’uomo avrebbe accusato il fratello 72enne di essere troppo duro nei confronti di sua madre, una donna di 101 anni, con cui condivide l’appartamento. e per questa ragione avrebbe afferrato il coltello dalla sua camera e pugnalato alla coscia, in prossimità dell’arteria femorale della gamba sinistra. La vittima è riuscita a schivare diversi colpi. I Carabinieri, giunti sul posto, hanno trovato il 58enne ubriaco nella sua camera ancora in possesso del coltello. Il 72enne era in cucina sanguinante, in stato di semi-incoscienza, ed è stato trasportato dal personale del 118 all’ospedale di San Camillo, dove gli sono state diagnosticate lesioni guaribili in 20 giorni.

Ultime notizie