mercoledì, 29 Giugno 2022

Padova, bimba di 6 mesi positiva alla cocaina: si indaga per maltrattamenti

La neonata era stata trasferita in Ospedale in condizioni critiche dal 9 maggio per via di malesseri vari e vomito, oltre a segni di traumi rinvenuti sul suo corpo. Al momento, la Procura di Venezia ha aperto un fascicolo 45 senza ipotesi di reato e senza indagati.

Da non perdere

Shock nel Padovano, dove una bimba di soli 6 mesi, ricoverata dagli inizi di maggio per un’emorragia cerebrale nella struttura ospedaliera della città, è risultata positiva alla cocaina. A quanto pare la droga, individuata mediante l’analisi del capello, non sarebbe stata ingerita direttamente, ma assorbita per vicinanza. Secondo quanto riferito dai media locali, la neonata era stata trasferita presso l’Ospedale in condizioni critiche dal 9 maggio scorso per via di malesseri vari e vomito, oltre a segni di traumi rinvenuti sul suo corpo.

Al momento, la Procura di Venezia ha aperto un fascicolo 45 senza ipotesi di reato e senza indagati. Non esclusa, tuttavia, l’ipotesi di maltrattamenti in famiglia. Ciò che conta, ora, è capire effettivamente se la neonata sia stata una vittima inconsapevole di Baby Shake, che consiste nello scuotere un bambino di fronte a un pianto inconsolabile. Fortunatamente, le condizioni della piccola starebbero migliorando giorno dopo giorno.

Ultime notizie