domenica, 22 Maggio 2022

Giornata della sicurezza sul lavoro, morto operaio a Roma

In meno di 24 ore a Roma due incidenti sul lavoro, l'ultimo questa mattina al Ministero degli Esteri dove un operaio, addetto alla manutenzione degli ascensori, è precipitato nel vano dell'ascensore morendo sul colpo.

Da non perdere

Una nuova morte bianca, a Roma, proprio nella giornata in cui si celebra la salute a la sicurezza sul lavoro. Un operaio è deceduto, questa mattina, mentre si trovava al Ministero degli Esteri per la manutenzione degli ascensori. Secondo le prime ricostruzioni, l’operaio sarebbe scivolato precipitando nel vano ascensore, ed è morto sul colpo. È l’ennesima tragedia sul lavoro; l’ultima, fino a questa mattina, risale a ieri, 27 aprile, sempre a Roma, dove a perdere la vita è stato un operaio 51enne precipitato dal secondo piano di un’impalcatura di un palazzo.

Sono 114 le vittime sul lavoro registrati nei primi mesi del 2022, con un incremento di 9 morti rispetto ai primi mesi del 2021. Secondo quando rilevato dall’INAIL, le denunce per infortunio sul lavoro nel primo bimestre del 2022 sono state 121.994; dati allarmanti che confermano le criticità del nostro Paese nel ricercare un modo efficace per salvaguardare la sicurezza sul lavoro ed evitare di leggere altri nomi sulla lista delle morti bianche.

Ultime notizie