domenica, 22 Maggio 2022

Due incidenti sul lavoro in 24 ore: morto un operaio l’altro è grave

L'uomo stava eseguendo dei lavori di manutenzione quando ha perso l'equilibrio ed è caduto da un'altezza di circa 5 metri, è morto sul colpo. Questa mattina un nuovo incidente, vittima un 28enne rimasto schiacciato da un muro.

Da non perdere

Un uomo di 46 anni è morto in un incidente sul lavoro. È accaduto ieri sera, 11 aprile, a Cusago, alle porte di Milano. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe caduto da un’altezza di circa 5 metri mentre eseguiva dei lavori di sostituzione di una saracinesca all’esterno della sede di un’impresa. Il 46enne era su una scala quando, per cause ancora da accertare, avrebbe perso l’equilibrio ed è caduto battendo violentemente la testa sull’asfalto. Sul posto sono giunti i soccorritori del 118, ma per l’uomo non c’è stato nulla da fare, è morto sul colpo; i Carabinieri e tecnici dell’Ats stanno indagando per ricostruire la dinamica dell’accaduto.

Gli incidenti sul lavoro continuano a riempire le pagine di cronaca. Un nuovo incidente sul lavoro è accaduto questa mattina, 12 aprile, sempre a Milano. Un operaio di 28 anni è rimasto schiacciato dal crollo di un muro in un seminterrato, mentre erano in corso alcuni lavori edili. Il 28enne è stato estratto dalle macerie dai Vigili del Fuoco arrivati sul posto con tre mezzi; da quanto si è appreso avrebbe riportato traumi sul tutto il corpo e le sue condizioni sembrerebbero serie. Sul posto, oltre ai Vigili del Fuoco, anche gli agenti della Locale che stanno indagando su quanto è accaduto.

Ultime notizie