mercoledì, 25 Maggio 2022

Sicurezza sul lavoro, tre incidenti in un giorno solo: operai morti a Cesena Sassari e Trento

Tre operai sono morti oggi, in tre diverse zone d'Italia, a seguito di trauma cranico durante lo svolgimento delle proprie mansioni lavorative. Un uomo di ci 60 anni a Cesena, Un ragazzo di 23 anni a Sassari, un uomo di 39 anni a Trento

Da non perdere

Nella sola giornata di oggi, sono avvenute tre morti analoghe sul lavoro in differenti zone d’Italia. Sebbene gli uomini svolgessero mansioni diverse, le dinamiche degli incidenti e le cause dei decessi sono particolarmente similari.

A Pievesestina di Cesena, un operaio di circa 60 anni è stato schiacciato dal carico che stava deponendo da un camion. Secondo le ricostruzioni della Polizia, erano da poco passate le 11 quando il dipendente di una ditta di autotrasporti era arrivato a destinazione e stava scaricando grossi bidoni dei rifiuti che, per cause ancora da verificare, lo hanno travolto. L’impatto lo ha fatto cadere a terra, facendogli sbattere brutalmente la testa sull’asfalto e perdere i sensi. Durante la corsa in ambulanza verso il centro traumatologico dell’ospedale Bufalini, l’uomo è morto per il violento trauma cranico subito. Sul luogo sono intervenuti immediatamente Vigili del Fuoco, 118 e Forze dell’Ordine.

Sorte tragicamente analoga è toccata a Salvatore Piras, un operaio di 23 anni, in provincia di Sassari. Secondo una prima ricostruzione, verso le 12 il ragazzo è stato schiacciato da alcuni tubi mentre caricava dei ponteggi su un camioncino nel piazzale di un cantiere edile. Anche in questo caso, il trauma subito dal violento impatto è stato alla testa, rendendo inutili i soccorsi del 118. Sul luogo anche i Vigili del Fuoco e gli ispettori dello Spresal della Asl di Sassari.

Un operaio di 39 anni, di origine albanese, è morto in provincia di Trento dopo essere stato colpito alla testa dal crollo di un solaio, mentre si occupava della ristrutturazione di un edificio per un’impresa di Mezzolombardo. Trasportato d’urgenza all’ospedale Santa Chiara di Trento, l’uomo non ce l’ha fatta. Vista la dinamica dell’incidente, sul luogo sono intervenuti anche gli ispettori dell’Unità operativa “prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro”, oltre ovviamente ai soccorsi, ai Vigili del Fuoco e alle Forze dell’Ordine.

Ultime notizie