sabato, 28 Maggio 2022

Covid, Consiglio dei Ministri ha deciso: mascherine all’aperto e discoteche chiuse altri 10 giorni

Nel prossimo CdM, in programma per mercoledì 2 febbraio, dovrebbe arrivare un nuovo decreto, che riguarderà principalmente la misura delle quarantene a scuola

Da non perdere

Discoteche chiuse, concerti e feste all’aperto vietati, e utilizzo della mascherina in zona bianca fino al 10 febbraio. Lo ha stabilito il primo Consiglio dei Ministri dopo la rielezione di Sergio Mattarella al Quirinale. Il Governo opta dunque per la linea morbida, un primo segnale che va nella direzione delle riaperture a partire dalle prossime settimane. La misura entra in vigore oggi, 1° febbraio. L’ordinanza precisa che i bambini di età inferiore ai sei anni, i soggetti che stanno praticando attività sportiva, le persone con patologie o disabilità incompatibili con l’utilizzo della mascherina, nonché coloro che hanno bisogno di comunicare con un disabile in modo da non poter fare uso del dispositivo, sono esentate dall’utilizzo dello stesso.

Nel prossimo CdM, in programma per mercoledì 2 febbraio, dovrebbe arrivare un nuovo decreto, che riguarderà principalmente la misura delle quarantene a scuola. Tra i temi, anche quello del green pass per chi ha fatto la terza dose di vaccino. “Credo che il 31 marzo lo stato di emergenza non sarà prorogato – ha detto il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri. – E per la fine del mese avremo abbandonato tante restrizioni che oggi abbiamo. Forse andrebbe ripensato anche il green pass, in base all’andamento del virus e al tipo di vaccinazione”.

Ultime notizie