giovedì, 19 Maggio 2022

F1, la nuova Ferrari si svela il 17 febbraio. Wolff torna a parlare di Hamilton: “Ha solo bisogno di tempo”

La Scuderia di Maranello ha ufficializzato la data di lancio della nuova monoposto. Non è mancata l'ironia dei fan sui social sulla scelta del 17.

Da non perdere

A poco più di sessanta giorni al via della nuova stagione di F1, la Ferrari ha comunicato la data di lancio della nuova vettura. La monoposto della Rossa verrà presentata il 17 febbraio, come si apprende dai canali social ufficiali della scuderia di Maranello.
Non è mancata chiaramente l’ironia dei fan, a secco di un mondiale da 15 anni, che hanno fatto leva sulla scaramanzia tutta italiana legata al 17. I sostenitori, ormai poco propensi a facili entusiasmi, hanno tirato un sospiro di sollievo, ironizzando sul fatto che almeno il 17 febbraio cada di giovedì.
Occhio ai catastrofismi però, perché bisogna considerare gli ottimi risultati della scorsa annata, dopo il sesto posto di due anni fa. La Rossa ha infatti chiuso il mondiale costruttori in terza posizione davanti alla McLaren, con Sainz quinto e Leclerc settimo nella classifica piloti.

I sedici volte campioni del mondo sono stati i secondi a comunicare la data di lancio della nuova auto, anticipati soltanto dalla Aston Martin. Il team britannico, tornato in F1 lo scorso anno dopo 60 anni, paleserà la nuova monoposto il 10 febbraio.
Tante aspettative su Vettel e Stroll per il 2022, con la scuderia inglese a puntare sul nuovo Team Principal Mike Krack, chiamato a sostituire Otmar Szafnauer. Aumenta a dismisura l’attesa sul prossimo mondiale, che vedrà il primo test pre-stagionale il 23 febbraio a Barcellona e la prima gara a Sakhir il 20 marzo.

Nonostante la nuova annata sia alle porte, continua a far parlare il GP di Yas Marina, che ha visto Max Verstappen laurearsi per la prima volta campione del mondo. L’atroce beffa che ha colpito Hamilton, con l’ottavo titolo mondiale perso all’ultimo giro, ha chiuso il campionissimo in un lungo silenzio.
Lewis è infatti scomparso dai social network, come testimonia l’ultimo post caricato su Instagram, relativo al giorno prima della super sfida di Abu Dhabi. Da quel momento in poi il nulla, con i fan ad avanzare, sempre con più insistenza, un atteggiamento che accennerebbe ad un clamoroso ritiro dalla F1.
Non è mancato il commento di Toto Wolff, Team Principal Mercedes, che ha reagito in maniera ben diversa alla sconfitta. L’ingegnere tedesco è stato infatti immortalato a far baldoria ad Abu Dhabi, poche ore dopo aver perso il mondiale.
“Ci incontreremo di nuovo a febbraio e non sarà per bere tequila. Ne ho bevuta abbastanza ad Abu Dhabi. Non importa quale ostacolo sia stato messo sulla strada di Lewis. Lui sa da sempre che deve parlare in pista. Intendiamoci, è incredibilmente difficile per lui finché non riesce a capire la differenza tra ciò che è stato giusto e sbagliato. Ha solo bisogno di tempo”.

Ultime notizie