lunedì, 17 Gennaio 2022

Abusi su minore: nuotatore francese Agnel confessa

L'ex olimpionico di nuoto francese, Yannick Agnel, si trovava sotto inchiesta da sabato per stupro e violenze su una minorenne.

Da non perdere

Si trovava sotto inchiesta da sabato, l’ex olimpionico di nuoto francese, Yannick Agnel, per stupro e violenze su una minorenne. Ora, la procuratrice della Repubblica di Mulhouse ha annunciato che “ha confessato i fatti contestati“.

Agnel ha detto di non aver avuto “la sensazione che ci fosse costrizione“, secondo la procuratrice, ma “se i fatti si configurano come stupro o violenza sessuale, è perché esiste un’importante differenza di età fra la vittima”. La minore in questione era Naome Horter, figlia del suo allenatore di allora, Lionel Horter, all’epoca dei fatti, nel 2016, 13enne, mentre Yannik ne aveva 24.

Ultime notizie