giovedì, 2 Dicembre 2021

Covid, allarme nuova variante in Sudafrica e Botswana: “Ha un alto numero di mutazioni”

Individuata la prima volta l'11 novembre, gli scienziati hanno lanciato l'allarme in quanto sembrerebbe che la nuova variante ha un "enorme numero di variazioni".

Da non perdere

Mentre l’Europa è nella morsa di una nuova ondata di contagi, da Botswana e Sudafrica, arriva una nuova variante Covid. Individuata la prima volta l’11 novembre, gli scienziati hanno lanciato l’allarme in quanto sembrerebbe che la nuova variante ha un “enorme numero di variazioni” che consentirebbe al virus di aggirare l’immunità. Ad oggi, è stata rilevata in tre paesi, per un totale di 10 casi. La variante si chiama B.1.1.529 e contiene 32 variazioni della proteina spike. Oltre ai tre casi in Botswana, la variante è stata individuata in Sudafrica. Dalle ultime notizie, sembrerebbe essere arrivata anche ad Hong Kong, da un uomo appena rientrato dal Sudafrica. Al suo arrivo in Cina, fatto il tampone era risultato negativo. Due giorni dopo l’inizio della quarantena, però, è risultato positivo. Il virologo dell’Imperial College di Londra Tom Peacock, sostiene che: “L’incredibilmente alta quantità di mutazioni dello spike suggerisce che questa potrebbe essere una vera preoccupazione”.

Ultime notizie