sabato, 4 Dicembre 2021

Libia, candidatura di Gheddafi jr respinta dalla Commissione elettorale

L'aspirante presidente è accusato di "crimini contro l'umanità", per cui è ricercato dalla Corte penale internazionale – Cpi. Il fascicolo di Saif Al-Islam Gheddafi è tra quello degli altri 25 candidati respinti.

Da non perdere

La candidatura di Saif al-Islam Gheddafi, figlio dell’ex dittatore Muammar, alle elezioni presidenziali della Libia, previste per il 24 dicembre è stata respinta dalla Commissione elettorale locale. Infatti, l’aspirante presidente è accusato di “crimini contro l’umanità”, per cui è ricercato dalla Corte penale internazionale – Cpi. Il fascicolo di Saif Al-Islam Gheddafi è tra quello degli altri 25 candidati respinti.

Ultime notizie