lunedì, 25 Ottobre 2021

Roma, scontri no green pass: Gip decide oggi sulla convalida degli arresti

Le persone interessate sono sei, ossia i leader che hanno guidato l'attacco alla sede della Cgil e che rischiano dagli 8 ai 15 anni di carcere per l'accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, concorso in manifestazione non autorizzata, occupazione di edifici, devastazione e danneggiamento .

Da non perdere

Dopo le ultime 24 persone denunciate dai Carabinieri per i saccheggi alla Cgil, il GIP deciderà oggi sulla convalida degli arresti per gli esponenti di Forza Nuova e altri manifestanti in carcere a Poggio Reale.

Le persone interessate sono sei, ossia i leader che hanno guidato l’attacco alla sede della Cgil e che rischiano dagli 8 ai 15 anni di carcere. In totale, gli arresti a Roma sono stati 12, uno a Milano e 24 persone sono state denunciate con l‘accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, concorso in manifestazione non autorizzata, occupazione di edifici, devastazione e danneggiamento per l’assalto alla Cgil.

Per quanto riguarda lo scioglimento di Forza Nuova, il Governo deciderà anche sulla base della valutazione della magistratura e delle indicazioni del Parlamento. Tra una settimana si discuteranno le quattro mozioni di Partito Democratico, Leu, 5Stelle e Italia Viva.

Intanto, ieri, c’è stato un durissimo scontro alla Camera tra il ministro dell’Interno Lamorgese e la leader di Forza Italia, Giorgia Meloni. Secondo quanto spiegato dalla Lamorgese, la Polizia non ha arrestato il leader di Forza Nuova durante la manifestazione, Giuliano Castellino, perché i responsabili del Servizio di Sicurezza hanno ritenuto che in quel contesto c’era l’evidente rischio di una reazione violenta con degenerazione  dell’ordine pubblico. Non si è fatta attendere la replica di di Giorgia Meloni da Fratelli d’Italia “sapeva e non ha fatto nulla, quello che è accaduto è stato volutamente permesso e questo ci riporta agli anni più bui. Si tratta di un calcolo, siamo di nuovo alla strategia della tensione”.

Ultime notizie